A Modena musica d’autore e musica di strada

franco battiato,nathalie,green day,giardini ducali,zona tempioNonostante il tempo non ci stia regalando temperature estive, le serate in città sono sempre interessanti.
Mercoledì 27 luglio alle 21 al parco della Repubblica di Modena suoneranno i “Green day tribute”, l’unica band italiana che ripropone esclusivamente gli anni d’oro cui la band di Berkeley ha rappresentato lo spirito più autentico del punk rock californiano.
Formato da Emanuele Toraldo alla voce, Alex Pasini al basso e Giosuè Sacco alla batteria, i “Green day tribute” parlando del loro concerto affermano che “più che un tributo si potrebbe definirlo un viaggio nel tempo”.
Giovedì 28 luglio grande attesa per il concerto di Franco Battiato in Piazza Roma alle 21. Il cantautore siciliano porterà a Modena il suo concerto “Up patriots to arms”, aprirà la serata Nathalie, la vincitrice dell’ultima edizione di x-factor.franco battiato,nathalie,green day,giardini ducali,zona tempio (per maggiori info www.comune.mo.it)
Alle 17 però lo potrete trovare ai Giardini Ducali, in compagnia di Giuseppe Coco, per la presentazione del loro libro “SOWA RIGPA La scienza della guarigione per un’alimentazione consapevole”: “Sono diventato astemio, non bevo più caffè, non fumo: è successo tutto in maniera spontanea. Quando si arriva a scegliere spontaneamente, come nel mio caso, è da considerare come un regalo. Giravo Musikanten e prendevo sette-otto caffè al giorno! Ora non lo posso più bere. Lo stesso mi accade col vino. Un paio d’anni anni fa, in un ristorante a Macerata, assaggiando un’oliva… improvvisamente ho sentito milioni di cellule del mio corpo gridare come per ribellarsi. Ho chiesto al cameriere, per sapere cosa ci fosse dentro quell’oliva e mi ha fatto un elenco: carne di maiale, mortadella, salsiccia… Dentro un’oliva c’era una salumeria, in forma atomizzata!”. (Franco Battiato)
Ma giovedì se non avete un biglietto per poter ascoltare Battiato dalle 18 alle 22 lo spazio Avia Pervia organizza “La cultura sotto casa”, una festa di strada, al confine tra musica, letteratura, arte e gastronomia, in zona Tempio.
Si comincia con l’aperitivo e la presentazione del libro “Pasolini profeta” (ed. Mucchi, 2011) della giornalista modenese Felicia Bonomo. Dalle 20 in poi spazio alla musica: con Mc Dank, dj Stan e dj T-Robb ci sarà un hip hop live set, e dalla stessa ora ci sarà la cena a cura dell’enogastronomia la Cucina, all’insegna del “cibo di strada”. Sarà inoltre aperta la mostra fotografica sul writing “10×365: 10 anni sotto ai vostri occhi”, racconto per immagini sulla quotidianità dei writer in Italia.

Tra tradizione ed etnico

intavolando-2.jpgPeccato che il freddo sia arrivato presto e che la pioggia arriva a sorpresa, sottoforma di temporali improvvisi quanto intensi.
Le previsioni promettono sole, e sarebbe bello in questa seconda settimana di settembre poter ancora uscire senza dover per forza rinchiudersi in qualche locale per sfuggire all’umido imperante.
E la città questo fine settimana offre momenti di svago musicale diversi, per accontentare un po’ tutti.

Venerdì 10 settembre (dalle ore 21) si possono ascoltare i Modena City Ramblers alla Festa del PD a Ponte Alto.  
Per chi non ama la musica folk, venerdì sera alla Parrocchia di Gesù Redentore (via Leonardo da Vinci 270) troverà “Alberto Bertoli canta Pierangelo”, il tributo di un figlio al padre cantautore.

Sabato 11 settembre sarà di scena la musica dei Balcani, con Goran Bregovic and the weeding and funeral band. Quasi impossibile rimanere seduti quando l’orchestra si scatena.

Per concludere questo secondo fine settimana di settembre domenica 12 Settembre 2010 “IntaVolando”, la seconda edizione di un  itinerario di degustazione enogastronomica per conoscere bar, ristoranti e gastronomie della Zona Tempio. Tavoli e panche saranno collocati in Via Paolo Ferrari per poter mangiare comodamente seduti.
Un’occasione per stare insieme, gustare piatti nostrani ed etnici, senza trascurare la dimensione artistica e creativa caratteristica del quartiere meno conosciuto, e a tratti più “oscuro”, della città.
Per partecipare occorre acquistare i tickets. La prevendita si terrà presso gli esercizi che aderiscono all’iniziativa e costeranno 11 €. Sarà altrimenti possibile acquistarli il giorno stesso al prezzo di 12 € direttamente in Via Paolo Ferrari.
E non dimenticate il blocco totale delle auto.