Italia vs Malta: le qualificazioni per i mondiali si giocano a Modena

stadio braglia,malta,nazionale italiana,calcio,medolla,terremoto,terremoto emilia romagnaLa partita Italia – Malta che vale per le qualificazioni al Mondiale 2014, ma è anche la prima partita in casa della nuova stagione, si giocherà a Modena, allo stadio Braglia martedì 11 settembre alle 20.45.
La scelta della nazionale di giocare questa partita a Modena ha permesso di accendere nuovamente l’attenzione sui terremotati dell’Emilia Romagna.
A Medolla, uno dei comuni colpiti dal sisma, domenica 9 settembre è stata una giornata speciale: dalle 9, nell’area sportiva adiacente al campo, 450 bambini di 40 scuole calcio della provincia di Modena e pure di qualche comune di province limitrofe colpito anch’esso dal sisma di maggio, hanno potuto incontrare quaranta istruttori federali, e oltre a giocare a calcio, hanno dato vita ad un pomeriggio pieno di attività ludiche, dal rubabandiera, alla corsa nei sacchi, al biliardino, ai giochi con i gonfiabili.
Il pezzo forte della giornata è stato però l’allenamento a porte aperte che la nazionale ha effettuato allo stadio di Medolla. Allenamento a porte aperte che ripeterà oggi lunedì 10 settembre, alle 18.30 al Braglia di Modena. Il pubblico potrà assistere gratuitamente alla seduta dal settore gradinata di viale Monteccucoli e di viale Monte Kosica.
Ultimi due giorni di preparazione prima dell’incontro. Per prezzi e info sulla serata www.vivoazzurro.it

Quando la banda passò…

bande musicali,fanfara,concerti in piazza grande,bande militari,accademia militare,stadio braglia,marching band,drill show[…] Così come l’opera, che è spettacolo in cui l’azione teatrale si realizza attraverso il canto e la musica, agiva nelle grandi città, le bande hanno come territorio di azione i piccoli centri e ripropongono in essi le famosissime arie d’opera lì dove non esisteva un circuito di teatri e di eventi musicali […] la banda proprio per questo suo carattere antielitario e popolare, è stato il tramite, è stata la protagonista nell’opera di educazione e divulgazione musicale in quelle fasce di popolazione che non venivano raggiunte dai grandi circuiti […] (fonte)

Ha preso l’avvio ieri giovedì 12 luglio il tradizionale Festival delle Bande Militari, arrivato alla ventesima edizione consecutiva. Il Festival è stato ripensato in un’edizione speciale per poter dedicare parte del budget della manifestazione e l’intero ricavato dei biglietti a un progetto di solidarietà rivolto alle popolazioni colpite dal sisma. Fra le principali novità si segnala la presenza di un solo spettacolo a pagamento, con tutte le bande, che si terrà allo Stadio “A. Braglia”, anziché in Piazza Roma come di consueto.
In virtù della collaborazione con i comuni colpiti dal sisma, la rassegna ospiterà inoltre in questa edizione due bande in rappresentanza del Festival internazionale “Quando la banda passò…”, tradizionalmente promosso presso il comune di S. Felice Sul Panaro e quest’anno cancellato in seguito al terremoto: la Mosson Drum&Bugle Corps (Vicenza) e la Besana Secutores Drum&Bugle Corps (Monza), fra le maggiori marching band italiane.
Una Marching band è un particolare tipo di formazione musicale di stampo bandistico, che trova origine nel panorama musicale americano delle High School e delle Università americane. Il loro spettacolo prende il nome di drill-show, uno spettacolo ad alto impatto coreografico dove musica, coreografie in movimento e particolari effetti scenici si uniscono con un risultato ad alto impatto emozionale.

info: www.roncagliasband.org e www.marchingfest.com
Prevendita biglietti su: www.modenafestivalbande.it

 

Fine settimana allo stadio

modena_azzurri.jpgQuesto fine settimana voglio accontentare gli appassionati di calcio, anche se non è uno sport che seguo e che non mi piace particolarmente.
Ma l’evento è importante: stasera, venerdì 3 giugno Modena si sveste del tricolore dei festeggiamenti dei 150 anni della Repubblica Italiana, e si veste di azzurro per ospitare la Nazionale italiana di calcio, che alle 20.45 allo stadio Braglia incontrerà l’Estonia per una gara valevole per la qualificazione agli Europei 2012. E se non siete fra i fortunati possessori di un biglietto, potete sempre fare un salto al Museo del calcio, nella Galleria Europa del Municipio (piazza Grande) dove, fino al 5 giugno, si possono ammirare i cimeli della storia degli azzurri provenienti dal museo di Coverciano: maglie, scarpe, palloni, gagliardetti, foto e articoli di quotidiani e riviste.angeli della tv.jpg
Non di meno importanza sabato 4 giugno alle ore 15.30 al Palapanini di Modena l’Associazione DAMA e la Nazionale italiana “Amici – Gli angeli della tv” si sfideranno in una partita di calcetto il cui incasso andrà devoluto alla ricerca e cura della malattia genetica Pseudoxantoma Elastico (PXE), una patologia che interessa molte parti del nostro corpo ed è considerata impropriamente “rara” in quanto ancora difficile da diagnosticare, ma che, man mano migliora la possibilità di diagnosi, vede ingrossarsi le fila dei malati. Il Modena Football Club offre il suo patrocinio e collaborazione tramite una breve dimostrazione calcistica degli allievi “pulcini 2000”.
I biglietti della partita, al costo di 7 euro, sono in prevendita presso le filiali della Banca Popolare dell’Emilia Romagna e presso Fangareggi – Casa del Disco (piazza Muratori) a Modena oppure possono essere acquistati direttamente allo sportello delle biglietterie del Palapanini, aperte dalle ore 14.00 di sabato 4 giugno 2011.

2 e 3 giugno: dal tricolore all’azzurro

nazionale italiana,stadio braglia,eugenio finardi,tricolore,tortellini,sfoglineChe il 2 giugno 2011 si celebri il 150° della Repubblica Italiana non è più una notizia.
La vera notizia è COME le città italiane si stanno preparando a festeggiare questa ricorrenza speciale, ma naturalmente io vi racconto di come Modena intende rendere omaggio alla nostra Repubblica.
E inizio citando le parole del sindaco di Modena Giorgio Pighi, che commenta così la serie di appuntamenti che nei primi giorni di giugno coloreranno la città di azzurro: “Per due giorni possiamo vantarci di essere ‘capitale della Repubblica’. Celebreremo il 2 giugno con un tricolore da record nell’attesa di ammirare, il giorno dopo, la Nazionale di calcio giocare al Braglia, un evento accompagnato da numerose iniziative di carattere culturale e sportivo”.
Ma iniziamo con ordine. Giovedì 2 giugno si inizia alle 9.10 con la sfilata della Banda cittadina Ferri e la parata dei Reparti militari e civili che si troveranno in Piazza Grande per la cerimonia dell’Alzabandiera, la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica, e dopo i discorsi delle Autorità seguirà l’esibizione della Corale G.Rossini accompagnata dalla Banda Musicale A.Ferri
Il Tricolore da Guinness dei primati, lungo 1797 metri come l’anno di nascita della bandiera italiana (ne avevo parlato in questo post) si farà ammirare in tutta la sua lunghezza a partire dalle 10.30, partendo da Largo Sant’Agostino e continuando verso Largo Aldo Moro, via Emilia centro, largo Porta Bologna, viale Caduti in Guerra (contro mano), piazzale Natale Bruni, corso Vittorio, cortile d’onore del Palazzo Ducale, via Farini, vai Emilia, largo Aldo Moro e via Berengario.
Bisogna prenotare presto per aver certezza di gustare il menù preparato dagli chef di Modena a Tavola in collaborazione con l’associazione La San Nicola e i Consorzi di tutela dei prodotti tipici modenesi, con il patrocinio del Comune di Modena e della Camera di commercio. Tre turni (alle 12, alle 13.10 e alle 14.15) e 13 euro per sedersi alla tavolata lunga 140 metri, imbandita di prodotti tipici locali, dove varie “sfogline” prepareranno i tortellini che potranno essere gustati in pieno centro storico, sotto i portici del Collegio in via Emilia Centro (maggiori info cliccando qui)nazionale italiana,stadio braglia,eugenio finardi,tricolore,tortellini,sfogline
Per chiudere la giornata, dalle 17.30 in Piazza Grande spettacolo di Vito, che leggerà e commenterà in modo originale i primi 12 articoli della Costituzione, a seguire concerto di Eugenio Finardi.
Al termine è previsto un brindisi collettivo alla Costituzione, accompagnato salumi e gnocco per tutti.
Ma se volete essere davvero protagonisti di questa giornata c’è ancora una cosa che potete fare. Il Presidente Giorgio Napolitano ha chiesto con una recente lettera al sindaco, una foto delle iniziative modenesi per la festa della Repubblica. E il Comune ha “girato”questa richiesta e regalerà al presidente un intero album realizzato con gli scatti di tutti i cittadini che intendono partecipare.
Per partecipare basterà inviare entro le ore 12 di sabato 4 giugno una foto che documenti i festeggiamenti modenesi all’indirizzo monetvideo@comune.modena.it, corredate di didascalia, nome, cognome, telefono ed e-mail dell’autore. Tutti gli scatti saranno pubblicati dalla Rete Civica sul sito internet del Comune e su Facebook alla pagina “Città di Modena”. Quelli più significativi saranno raccolti in un album da inviare al Quirinale.
Il 3 giugno Modena si sveste del tricolore, ma si veste di azzurro per ospitare la Nazionale italiana di calcio, che alle 20.45 incontrerà l’Estonia al Braglia per una gara valevole per la qualificazione agli Europei 2012. E se non siete fra i fortunati possessori di un biglietto, potete sempre fare un salto al Museo del calcio, nella Galleria Europa del Municipio (piazza Grande) dove, fino al 5 giugno, si possono ammirare i cimeli della storia degli azzurri provenienti dal museo di Coverciano: maglie, scarpe, palloni, gagliardetti, foto e articoli di quotidiani e riviste.

nazionale italiana,stadio braglia,eugenio finardi,tricolore,tortellini,sfogline

 

Cariparma Test Match 2010 – Italia Vs Isole Fiji

manimo.jpgSabato 27 novembre alle 15 si giocherà allo Stadio Braglia la partita di rugby Italia vs Fiji. Ammetto di non essere una fan del gioco, e la partita di rugby che ho seguito dall’inizio alla fine è quella raccontata da Marco Paolini nel suo “Album d’Aprile: tra un campo di rugby e la piazza”.
E’ bello però essere nella città che ospiterà questo importante evento. Ad Ottobre alcuni azzurri della nazionale rugby italiana sono già stati a Modena per incontrare i loro fan. E’ arrivato il momento della sfida.
Per poter comprare i biglietti per assistere al match potete rivolgervi ai punti vendita LIS – Tabaccherie a Modena: Via Pietro Giardini n. 450, Via Vignolese 649, Via Circonvallazione Sud 31 (Sassuolo) : elenco disponibile su www.listicket.it , il sito internet di Lottomatica Italia Servizi, oppure chiamando il Call Center Lottomatica al numero 892.982.
Non solo rugby: i Cariparma Test Match, momento chiave nella stagione internazionale degli Azzurri di Nick Mallett, promettono spettacolo in campo anche prima del fischio d’inizio. Nell’ora che precederà il kick-off della sfida a Modena contro le Fiji, il pubblico del Braglia potrà vivere uno show nello show ed esserne protagonista in prima persona: sui megaschermi degli stadi che ospitano i Cariparma Test Match scorreranno i testi di alcune tra le canzoni più gettonate, chiamando il pubblico a scaldare da subito l’atmosfera per Parisse e compagni in un coro di migliaia di persone. Nel frattempo, sul campo da gioco, andrà in scena un’esibizione di cheerleading acrobatico con alcuni tra i gruppi più competitivi ed emozionanti del panorama nazionale di questa disciplina, sostenuti nella propria performance dagli animatori di R101. Lo spettacolo proseguirà sino all’ingresso dei giocatori in spogliatoio al termine del riscaldamento. L’atmosfera toccherà il proprio culmine con il ritorno in campo delle squadre per l’ultima fase del cerimoniale pre-partita, accompagnate da una colonna sonora in grado di accrescere ulteriormente l’entusiasmo del pubblico in attesa dell’esecuzione degli inni nazionali.
A quindici giorni dalla sfida anche il centro storico cittadino è pronto ad accogliere la Nazionale di Rugby che dal 21 novembre alloggerà in città. Sono una trentina i negozi di via Farini e Piazza Mazzini che si vestiranno d’azzurro ed esporranno la maglia della Nazionale, locandine ed espositori per evidenziare l’importanza dell’evento. Inoltre i 200 commercianti aderenti a ModenaAmoreMio, il Consorzio che riunisce importanti esercizi commerciali del centro storico, esporranno le locandine che promuovono il grande evento. Per chi non potrà essere allo stadio, grazie ad un accordo tra la Federazione Italiana Rugby e Telecom Italia Media, andrà in onda in diretta esclusiva sul canale analogico/digitale terrestre de LA7.

Diventa anche tu Fan del Blog di Modena su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Modena e provincia.