Cariparma Test Match 2010 – Italia Vs Isole Fiji

manimo.jpgSabato 27 novembre alle 15 si giocherà allo Stadio Braglia la partita di rugby Italia vs Fiji. Ammetto di non essere una fan del gioco, e la partita di rugby che ho seguito dall’inizio alla fine è quella raccontata da Marco Paolini nel suo “Album d’Aprile: tra un campo di rugby e la piazza”.
E’ bello però essere nella città che ospiterà questo importante evento. Ad Ottobre alcuni azzurri della nazionale rugby italiana sono già stati a Modena per incontrare i loro fan. E’ arrivato il momento della sfida.
Per poter comprare i biglietti per assistere al match potete rivolgervi ai punti vendita LIS – Tabaccherie a Modena: Via Pietro Giardini n. 450, Via Vignolese 649, Via Circonvallazione Sud 31 (Sassuolo) : elenco disponibile su www.listicket.it , il sito internet di Lottomatica Italia Servizi, oppure chiamando il Call Center Lottomatica al numero 892.982.
Non solo rugby: i Cariparma Test Match, momento chiave nella stagione internazionale degli Azzurri di Nick Mallett, promettono spettacolo in campo anche prima del fischio d’inizio. Nell’ora che precederà il kick-off della sfida a Modena contro le Fiji, il pubblico del Braglia potrà vivere uno show nello show ed esserne protagonista in prima persona: sui megaschermi degli stadi che ospitano i Cariparma Test Match scorreranno i testi di alcune tra le canzoni più gettonate, chiamando il pubblico a scaldare da subito l’atmosfera per Parisse e compagni in un coro di migliaia di persone. Nel frattempo, sul campo da gioco, andrà in scena un’esibizione di cheerleading acrobatico con alcuni tra i gruppi più competitivi ed emozionanti del panorama nazionale di questa disciplina, sostenuti nella propria performance dagli animatori di R101. Lo spettacolo proseguirà sino all’ingresso dei giocatori in spogliatoio al termine del riscaldamento. L’atmosfera toccherà il proprio culmine con il ritorno in campo delle squadre per l’ultima fase del cerimoniale pre-partita, accompagnate da una colonna sonora in grado di accrescere ulteriormente l’entusiasmo del pubblico in attesa dell’esecuzione degli inni nazionali.
A quindici giorni dalla sfida anche il centro storico cittadino è pronto ad accogliere la Nazionale di Rugby che dal 21 novembre alloggerà in città. Sono una trentina i negozi di via Farini e Piazza Mazzini che si vestiranno d’azzurro ed esporranno la maglia della Nazionale, locandine ed espositori per evidenziare l’importanza dell’evento. Inoltre i 200 commercianti aderenti a ModenaAmoreMio, il Consorzio che riunisce importanti esercizi commerciali del centro storico, esporranno le locandine che promuovono il grande evento. Per chi non potrà essere allo stadio, grazie ad un accordo tra la Federazione Italiana Rugby e Telecom Italia Media, andrà in onda in diretta esclusiva sul canale analogico/digitale terrestre de LA7.

Diventa anche tu Fan del Blog di Modena su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Modena e provincia.

le serate estensi: fra storia e folklore

estensi.jpgTornano a Modena le Serate Estensi, quest’anno dal 18 al 28 giugno dieci giorni di feste storiche in onore dei duchi d’Este che dal 1598 fecero di Modena la loro capitale dopo l’esilio da Ferrara.

Le Serate Estensi sono un evento tradizionale dell’estate modenese. Da sempre orgogliosi del proprio passato, quando Modena, sotto il Ducato D’Este, era capitale d’Europa, alcuni modenesi sfilano per le vie della città in abiti seicentesci e settecenteschi, per rivivere un’epoca storica mai dimenticata.

Il tema delle celebrazioni 2009 sarà “Costume e costumi”, un viaggio nella storia attraverso la storia dell’abito, con la mostra di abiti originali e costumi di scena della Sartoria Tirelli, che ha firmato e tuttora firma, con i suoi stilisti, i costumi premiati con l’Oscar di pellicole “cult”, da Hollywood a Cinecittà.

(tanto per darvi un’idea si potranno ammirare gli abiti indossati da Michelle Pfeiffer in “L’età dell’innocenza” di Scorsese, quelli indossati da Monica Bellucci in “N” di Virzì, quelli di Nicole Kidman in “Ritorno a Could Mountain” di Minghella e tanti altri)

Ma a me piace l’azione e la rivisitazione degli sport d’epoca sono i miei appuntamenti preferiti. Quest’anno in particolare si terrà una sfida di Calcio Storico che (se le notizie non mi ingannano) sarà eccezionalmente disputata nel “vero” campo di calcio dello stadio Braglia. Piazza Grande sarà teatro anche della Grande Sfida Estense, la rivisitazione dei giochi che animavano le feste di piazza del popolo.

Assolutamente da non perdere, è la Grande Sfida Estense per la “conquista della secchia rapita”*, sfida fra le squadre dei comuni di Carpi, Finale Emilia, S. Felice sul Panaro e ovviamente Modena. I giochi proposti sono il tiro alla fune, la corsa delle portantine, il gioco del palo, la corsa delle botti e il gioco delle bigonce, il tutto in costume dell’epoca. Qualche anno fa ho anche assistito alla Giostra della Quintana, dove dei bravissimi cavalieri a cavallo cercavano di conquistare la mano della dama sfidandosi a infilare in corsa con una lancia cerchi disseminati lungo il percorso. nel programma non mi sembra sia incluso, comunque per saperne di più date un’occhiata qui.

 

*evento storico che ricorda una battaglia fra modenese e bolognesi risoltasi con un po’ di morti, la sconfitta dei bolognesi e il ritorno a Modena dei vincitori che portarono in trofeo una secchia rubata in un pozzo.