Panettoni in bikini

panettoni modena.jpgFerragosto passa notoriamente all’insegna del pranzo “leggero”, fresco, magari con insalatoni, gelato e per finire una succosa cocomera gelata. E invece se venite a Modena e vi aggirate per le strade deserte potreste rimanere colpiti da un profumo che tanto estivo non è.

Per il secondo anno consecutivo alla pasticceria Dondi di Modena si potrà mangiare il classico panettone natalizio. Avete letto bene. Proprio il panettone con l’uvetta e i canditi.

L’idea è nata un anno fa quando la pasticceria ha raccolto la “sfida” del “gastronauta” Davide Paolini lanciata dai microfoni di Radio 24.

L’anno scorso in pieno ferragosto hanno sfornato più di 60 panettoni, tutti rigorosamente su prenotazione, quest’anno per chi non ha fatto in tempo a prenotare ma ha voglia di un po’ di aria natalizia, può recarsi in via Vignolese 578 e gustarne una fetta direttamente in pasticceria con un po’ di gelato.

Per i veri nostalgici delle tradizioni natalizie, che non vede di buon occhio il caldo, e rimpiange il freddo, la neve e le strenne, l’appuntamento è al bar Schiavoni, il piccolo bar accanto al mercato di Via Albinelli. Ormai da diversi anni offre ai modenesi che per il periodo estivo si fermano in città panini farciti con cotechino accompagnati dall’immancabile lambrusco.

Chi l’ha detto che la città d’agosto è noiosa?

 

[foto Il Resto del Carlino]