Baci e abbracci a Mezzanotte

capodanno,festa di capodanno,concerto di capodanno,musica,emiliamixtape,musica indipendenteEd eccomi arrivata all’ultimo post dell’anno. L’impegno a raccontare qualcosa della città di Modena, iniziato un po’ per gioco e un po’ per scommessa, va avanti ormai da 31 mesi, ed è un’appuntamento a cui non saprei rinunciare. Odio i post di fine anno con bilanci dell’anno passato e buoni propositi per l’anno futuro, quindi faccio quello che mi riesce meglio e vi racconto cosa fare per festeggiare la fine dell’anno, rimanendo in città.
Anche quest’anno in Piazza Grande si festeggia il Capodanno con la manifestazione “Baci e abbracci in città”. A partire dalle 22 si alterneranno sul palco tre band giovanili emiliane “The villains”: “con una frontwoman come i Blondie, ma loro sono più rock e meno pop. […] che cantano in inglese perché il rock’n’roll lo vuole e lo pretende.”. I “Milaserveaitavoli”: “sono cinque teste pensanti che amano la musica in tutte le sue forme, trasformano le emozioni in testi cantautorali e melodie senza paura di contaminazioni, sempre alla ricerca di innovazioni ed originalità per riuscire a suscitare in voi ascoltatori la curiosità di scoprire la vera anima di Mila…” e i “Tange’s time”: “durante i loro concerti è possibile vedere animali aggirarsi su un palco in stile bucolico, in uno spettacolo delirante, ma allo stesso tempo innovativcapodanno,festa di capodanno,concerto di capodanno,musica,emiliamixtape,musica indipendenteo […] E mai ti aspetteresti di sentire canzoni con testi di denuncia sociale vera e propria, come “Frutta”: ascoltare per credere!” [fonte]
Un’esplosione di energia che scalda il pubblico in attesa degli auguri a mezzanotte da parte del sindaco e il concerto dei Modena City Ramblers, che festeggeranno i loro vent’anni di carriera sul palco modenese.
Se invece stare al freddo è una cosa che vi alletta poco, come alternativa si può decidere di attendere il nuovo anno al circolo Vibra per il “Capodanno Popolare” e low cost, in compagnia dei dj di Radio Antenna Uno. Oppure danzare nel nuovo anno al ritmo latinoamericano del Florida. Mentre per gli amanti del liscio alla Polisportiva Modena Est si entra nel nuovo anno danzando sulle note dell’orchestra di Castellina Pasi.
Qualunque sia la colonna sonora con cui salutare questo 2011 e dare il benvenuto all’anno 2012 … Marlene e questo blog vi augurano un buon anno.

 

Piccole Band Crescono

piccolebandcrescono.jpgMi sono ritrovata spesso a parlare delle iniziative del Centro Musica di Modena, che dal 1994, collaborando anche la Regione Emilia Romagna, la Provincia di Modena, diverse associazioni culturali e di categoria del settore musicale, svolge un ruolo di aiuto e sostegno per i giovani che vogliono intraprendere l’attività musicale, come mestiere e non solo come hobby.
Con EmiliaMixTape ha messo a disposizione un palco virtuale dove le band emergenti possono farsi ascoltare e conoscere.
Mentre fisicamente il Centro Musica si è ampliato, affiancando agli spazi già esistenti, come lo sportello informativo e di consulenza, l’auditorium e le sale corsi in Via Due Canali Sud,  il servizio di sale prove Mr. Muzik per gruppi e musicisti (5 sale prove attrezzate) e la sala concerti Off da 120 posti, nella palazzina di via Morandi, 71.
E per il settimo anno hanno organizzato il Festival “Piccole Band crescono”, un concorso riservato ai musicisti fra i 13 e i 15 anni, singoli o che fanno parte di una band.
I ragazzi selezionati avranno la possibilità di partecipare a incontri e lezioni con Alex Class, bassista anche di Irene Grandi e Bugo, un musicista professionista da anni responsabile del progetto, che curerà e arrangerà con i ragazzi i loro brani, inediti o cover, li consiglierà e li supporterà.
La modalità è la stessa degli anni precedenti: saranno selezionati sette progetti musicali che, attraverso un percorso di prove guidate curato da un musicista professionista, preparerà i gruppi a un concerto finale. Per partecipare è sufficiente compilare la scheda che è stata distribuita in tutte le scuole medie e superiori della città, scaricabile anche da internet (www.musicplus.it), e inviarla o consegnarla entro venerdì 27 gennaio al Centro musica, che si trova in via Due Canali sud 3.
Piccoli musicisti modenesi crescono.

 

EmiliaMixTape

emiliamixtape.gifUn palco virtuale è quello messo a disposizione dal Centro Musica dell’assessorato alle politiche giovanili del Comune di Modena. E’ Emiliamixtape, un blog in cui la scena musicale indipendente emiliana è raccontata direttamente dalla voce dei protagonisti, che hanno a disposizione un loro spazio per farsi conoscere.
Il blog è nato a Ottobre del 2010, ma ammetto di non essere una gran intenditrice di musica, anche se credo che il progetto sia una bella vetrina per chi vive della propria musica.
Ogni artista può auto-promuoversi attraverso il blog inviando alla redazione di EmiliaMixtape immagini e link a siti, video, tracce audio, e tutto quello che può farlo conoscere meglio, all’indirizzo emiliamixtape@comune.modena.it
L’obiettivo è offrire a musicisti, cantanti, gruppi, appassionati, critici e visitatori occasionali un blog ricco di contenuti testuali, ma soprattutto multimediali, come video, link e mp3 immediatamente accessibili, consultabili e commentabili, aperti ad un continuo aggiornamento.
Ne esce un blog in continua evoluzione, uno spazio virtuale in cui ascoltare musica e parole, vedere immagini e video, confrontarsi, scambiarsi idee e magari far nascere anche nuovi progetti.
Per ulteriori informazioni, oltre che connettersi al blog all’indirizzo http://emiliamixtape.blogspot.com/ si può anche contatare il Centro Musica in via Due canali sud 3, tel. 059 2034810.