Le città d’arte dell’Emilia Romagna in un’app

splash.jpgDigitate “Città d’Arte” nell’AppStore e scaricate l’app ufficiale dedicata all’Emilia Romagna, per avere tutti i luoghi di interesse a portata di click, e naturalmente le indicazioni per i luoghi più interessanti di Modena. Una vera e propria guida turistica da smartphone.
L’ho scaricata e provata per voi. La prima schermata è dedicata ad arte e cultura: ci sono i Monumenti storici, le Mostre permanenti, i luoghi della Motorvalley, i Musei e i Musei del gusto, i Siti Archeologici e quelli Unesco, i Teatri e le Ville Rocche e Castelli. Scegliendo il luogo di interesse si accede alla descrizione e alle info utili, corredata da una foto, c’è il pulsante per telefonare con un solo tocco di dito, di geolocalizzare la meta e di inserirla nella lista dei luoghi preferiti, in modo da non perderli e ritrovarli al momento giusto senza perdere tempo.
Le liste sono disponibili in modalità completa, con elenchi che contengono in ordine alfabetico tutti i luoghi di tutte le Città d’Arte, oppure si possono selezionare in base alla Provincia o filtrati in base ad un raggio di distanza [da 250mt fino a 50km] rispetto alla propria posizione.
Non mancano i luoghi Consigliati, con gli elenchi delle sole ‘mete da non foto.PNGperdere’. Con la modalità “Mappa” basta geolocalizzarsi per vedere i monumenti presenti intorno a noi, e scegliere più facilmente i luoghi da visitare in base alla propria posizione.
L’app è in continuo aggiornamento con le offerte e i pacchetti soggiorno attivi che si possono trovare in Regione, indicazioni su Dove dormire, con l’elenco delle strutture suddivise per tipologia: hotel, campeggio, B&B, Ostello, Residence, Agriturismo. Anche le schede delle strutture sono complete di indirizzo, info utili, descrizione e specifica dei servizi disponibili, foto e localizzazione sulla mappa. A breve inoltre, sarà possibile utilizzarla per prenotare e pagare direttamente da smartphone gli hotel aderenti al portale regionale di booking online.
Inoltre è previsto il rilascio di una versione in lingua inglese della app ed una sua progressiva integrazione con le piattaforme dei social-network più popolari, tra cui Facebook e Foursquare.
La guida non è solo disponibile in AppStore, ma si può consultare anche dal sito art-city.mobi, in attesa che la rendano disponibile anche per Android.

 

Musei in musica

musei_in_musica_2010_large.jpgAnche Modena ha aderito all’iniziativa del Ministero dei beni Culturali che per il secondo anno promuove “Musei in Musica”. Dopo il grande successo registrato nella città di Roma lo scorso anno, si è scelto di trasformare l’appuntamento del 20 novembre in un evento nazionale con oltre 100 concerti ed eventi musicali in alcuni dei più bei siti d’arte statali. Gli eventi della rassegna sono tutti ad ingresso gratuito e gli stessi musei che ospitano i vari spettacoli rimangono aperti e visitabili gratuitamente fino a tarda notte.
Mescolando arte e musica si cerca di valorizzare le cose belle che in Italia ancora resistono, dandone una visione di insieme, re-inventandole per consegnarle ai cittadini delle città coinvolte, e ai turisti che assisteranno ai concerti, un punto di vista inedito dei musei cittadini.
Nella nostra città si è scelto come luogo per l’apertura straordinaria la Galleria Estense, e la musica classica come accompagnamento.
L’appuntamento è per le 21 con il doppio spettacolo “Il concerto delle dame principalissime” e “L’arpa di Laura”. Si tratta di un percorso narrativo e musicale che contamina arte, musica, letteratura e teatro e che intende rievocare la storia del celeberrimo “Concerto di dame” di Margherita Gonzaga d’Este alla corte rinascimentale di Alfonso II d’Este a Ferrara nella seconda metà del Cinquecento, nonché quella della preziosa Arpa Estense, il rarissimo strumento commissionato dagli Este nel 1581, raffinata opera d’arte utilizzata dalla celebre musicista Laura Peperara. Conduce il “Concerto delle Dame principalissime” Cristina Provenzano, voci narranti Toni Contartese e Franca Lovino. Il successivo “Concerto di musiche intorno all’arpa estense” vede protagonista Flora Papadopoulos all’arpa doppia.
Per l’occasione la Galleria Estense osserva un’apertura straordinaria continuata per tutta la giornata dalle 8.30 alle 24.
Per informazioni:
email: sbsae-mo@beniculturali.it
Iniziative alla Galleria Estense di Modena tel. 0594395715

Diventa anche tu Fan del Blog di Modena su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Modena e provincia.