L’antico in Piazza Grande

Mirandolantiquaria.jpgPer gli appassionati dell’antiquariato, questo fine settimana ricominciano i mercati dell’antiquariato che per tutti i sabato del mese (tranne che ad agosto) animeranno il cuore del centro storico di Modena.
 Sabato 5 febbraio dalle 7 alle 20 primo grande appuntamento con “L’antico in piazza Grande” con la partecipazione di 51 espositori provenienti da tutta Italia.L’iniziativa, sostenuta dall’assessorato comunale alle Politiche economiche con le associazioni di categoria (Cna, Confcommercio, Lapam e Confesercenti), è organizzata dall’associazione “Mercantico”, presieduta da Pierluigi Forti.
 “L’antico in piazza Grande” si configura come un mercato antiquario aperto anche al modernariato ed è “a merceologia esclusiva”, essendo ammessi soltanto mobili, dipinti, oggettistica, giocattoli, libri e documenti, francobolli, monete, medaglie, ricami e tessuti vecchi di almeno 50 anni, con riferimento alla data di realizzazione degli oggetti e non all’età del materiale usato per la costruzione, la ricostruzione, il completamento o l’abbellimento.marcopaolini.jpg
In attesa di fare una passeggiata fra le meraviglie dell’antiquariato, stasera venerdì 4 febbraio sono fra i fortunati possessori di un biglietto per lo spettacolo
“ITIS Galilei” di Marco Paolini al Teatro Storchi. Finalmente riesco a vedere dal vivo lo spettacolo di un attore che mi ha letteralmente stregata fin dalla prima volta che l’ho visto, in quel “Milione” recitato in piena laguna. Sarà per quell’accento veneto che mi ricorda la mia infanzia, o semplicemente perché come racconta lui le storie, con la sua dialettica e il suo mischiare fatti e suggerire riflessioni, riesco ad entrare per un paio di ore in un mondo in cui mi sembra di essere protagonista. E se riesco a trovare un po’ di compagnia, sabato 5 febbraio andrò ad ascoltarlo alle 15.30 all’incontro che si terrà nel foyer del Teatro Storchi. Un’occasione per poterlo vedere fuori dagli schemi dello spettacolo. L’ingresso è gratuito e al termine, aperitivo per tutti.

Se non sei ancora fan della pagina facebook del blog di Modena, clicca sul “mi piace” qui sotto, e rimarrai aggiornato in tempo reale su quello che accade in città.