La fiera del turismo e degli sport invernali

skypass, nissan, fiera del turismo, fiera degli sport invernali,sci, freestyle, snowlife, snowboard, running, mountain bike, boulderingSe ieri eravate ancora alle prese con la sbornia post-halloween, avete l’intero fine settimana per visitare i padiglioni di Modena Fiere (via Virgilio) per l’evento che attrae migliaia di visitatori ogni anno, il Nissan Skypass.
Ha inaugurato ieri 1° novembre il Salone del Turismo e degli Sport Invernali dove stazioni e comprensori sciistici, hotel e società di impianti, snowpark e tour operator specializzati, italiani e stranieri, presentano il meglio dell’offerta turistica sulla neve con un occhio particolare alla qualità del servizio e al prezzo. E stand che ospitano i brand degli articoli sportivi: sci, tavole, scarponi, maschere, occhiali, abbigliamento e accessori, ipertecnologici, sicuri, ecosostenibili ed esteticamente inappuntabili.
Oggi venerdì 2 novembre il salone apre alle 15 e sarà aperto fino alle 23.30, mentre sabato 3 e domenica 4 novembre sarà aperto dalla 10 alle 22.
Cosa offre la manifestazione oltre alla possibilità di shopping?
Tra i protagonisti dell’evento troviamo la Federazione Italiana Sport Invernali, che per tutte le quattro giornate di apertura offrono presentazioni e incontri aperti al pubblico. Lo spazio della Federazione è animato anche dai comitati organizzativi di tutte le gare di Coppa del Mondo in programma in Italia, presenti al Salone con i testimonial dei singoli eventi.
Grazie ad un team di tecnici e di collaboratori internazionali, come ogni anno nell’areaskypass, nissan, fiera del turismo, fiera degli sport invernali,sci, freestyle, snowlife, snowboard, running, mountain bike, bouldering esterna viene allestita una rampa alta oltre 30 metri, innevata artificialmente, per ospitare eventi, competizioni e show di altissimo livello tecnico. Tra gli appuntamenti imperdibili venerdì 2 novembre è in calendario il Nissan Stomp it, gara internazionale di snowboard (montepremi 15 mila dollari), mentre sabato 3 novembre dalle 11 va in scena il Shogun Freeski Contest, gara internazionale di sci freestyle. Si tratta di quattro giorni di spettacolo e di divertimento che prevedono anche le esibizioni di motocross freestyle con le nuove evoluzioni di quad e motoslitte, gare di skateboard, le maldestre performance del pubblico sul materassone ad aria Big Air Bag e i primi timidi “passi” sulla tavola da snowboard per i bimbi che partecipano ai camp gratuiti organizzati in fiera grazie alla collaborazione di Burton Snowboards. Tutte le attivita di animazione sono gratuite.
Inoltre, Skipass dedica agli sport outdoor due aree allestite una all’interno e una all’esterno dei padiglioni. Ospitano gare di arrampicata, di running, di mountain bike per professionisti e per amatori, e grazie alle aziende e alle associazioni sportive presenti in fiera sono aperte alla curiosità e alla voglia di sperimentare dei visitatori. Oltre al campionato italiano di bouldering, sono in programma gare aperte al pubblico e prove divertenti su nuove strutture come il Dyno Wall, una curiosa parete di arrampicata che prevede un percorso a balzi, una specie di salto in lungo in verticale, e The Rotor, una ruota per il climbing di oltre 4 metri di diametro.
Per i dettagli del programma, per le informazioni logistiche e di altro tipo, consultare direttamente il sito della manifestazione skipass.it, dove è possibile anche acquistare il biglietto di ingresso online.

Skypass – Fiera dedicata al turismo e agli sport invernali

SportInvernali-thumb.JPGLo so che anche l’anno scorso ve ne avevo parlato…ma come si fa ad ignorare che da oggi venerdì 29 ottobre fino a lunedì 1 novembre a Modena si svolgerà la XVII° edizione del Salone del turismo, degli sport invernali e del freestyle, meglio conosciuto come Skypass.
Fra le novità di quest’anno è presente, oltre all’intera offerta turistica italiana del segmento neve con in evidenza le stazioni sciistiche presenti in Italia, anche una scelta di viaggi per chi ama i mercatini di Natale.
Il padiglione A è poi dedicata alle discipline outdoor, come l’arrampicata e l’esposizione di mountain bike, oltre a una megastruttura aperta al pubblico su cui si svolge il Campionato Italiano di boulder (arrampicata su massi), mentre l’area snowpark a partire dall’edizione 2010 diventa “snow-bike park area”. Tra le aree sport gratuite aperte al pubblico vi sono il Bag Jump, dove si salta sul “materassone” gonfiabile con sci, snowboard e ciambelle, la pista di pattinaggio e curling, la pista di fondo, e nell’area outdoor esterna il percorso mountain bike, la parete di arrampicata e l’area nordik walking, con attrezzatura e assistenza fornite dall’organizzazione, uno Skatepark e zone per Sleddog e agility.
Nei 60mq del Mini Park attrezzato, istruttori qualificati assisteranno tutti coloro che vorranno provare lo skateboard. L’iscrizione, completamente gratuita, può essere fatta attraverso il link: http://www.doodle.com/wzu8wxxvskezr845 specificando nome, cognome, data di nascita, indirizzo email e se serve lo skate a noleggio.
Skipass 2010 ospita infine l’evento celebrativo speciale “Antartide. Il pianeta di ghiaccio”: in anteprima per l’Italia, in occasione del 1° centenario dell’impresa di Road Amundsen che nel 1911 esplorò per la prima volta il Polo Sud, viene allestita la mostra fotografica che riunisce cinquanta scatti di autori internazionali e i modellini delle più avveniristiche basi scientifiche in Antartide.
Lascio qualche dettaglio pratico, e per il programma completo cliccate sul link del sito ufficiale.
L’orario di ingresso è diversificato giorno per giorno, e precisamente venerdì 29 ottobre dalle 15 alle 23.30, sabato 30 e domenica 31 dalle 10 alle 20, lunedì 1 novembre dalle 10 alle 19. Il prezzo dei biglietti è di 9 euro per venerdì 29 ottobre (8 euro il ridotto), 14 euro per sabato 30, domenica 31 ottobre e lunedì 1 novembre. Entrano gratis i bimbi fino 6 anni accompagnati. Sul sito della manifestazione è possibile acquistare anche il biglietto online con speciale abbonamento a 30 euro per tutte e 4 le giornate.

Diventa anche tu Fan del Blog di Modena su Facebook. In tanti lo sono già! Ti basterà Cliccare su “Mi Piace” prima di tutti e resterai sempre informato sulle notizie, le curiosità e gli eventi di Modena e provincia.

Con i primi freddi arriva anche lo Skipass

LOGO-SKIPASS-MODENA.jpgSe c’è una cosa che ho imparato stando a Modena è che il Modenese doc lo riconosci dal fatto che ha la casa in montagna. Non ha importanza se ha una villa, un’ appartamento, una cantina, un solaio: d’estate ci si trasferisce per sfuggire al caldo afoso della città, d’inverno ci va a sciare. Il Cimoncino, le Polle, qualche nome imparato in questi anni. E se non si ha la casa non ha importanza: nei fine settimana d’inverno con un’oretta massimo di macchina si arriva a destinazione e il divertimento è assicurato.

Bisogna però presentarsi attrezzati e alla moda, e sono sicura che anche quest’anno al quartiere fieristico lo Skipass farà il pienone di presenze.

La manifestazione dedicata alle vacanze e agli sport sulla neve, organizzata da studio Lobo e ModenaFiere, è l’evento di riferimento in Italia per gli operatori e gli appassionati della montagna invernale, e questa16a edizione di SKIPASS, “Salone del turismo, degli sport invernali e del freestyle”, si terrà da giovedì 29 ottobre a domenica 1 novembre 2009.

Oltre alla possibilità di acquistare abbigliamento dedicato, attrezzature e vacanze, viene allestita anche una pista innevata dove bambini e ragazzi possono apprendere le tecniche di base dello sci e dello snowboard. Quest’anno ci sarà anche il BAGJUMP: un grande materasso ad aria utilizzato da stuntman e atleti professionisti per l’esecuzione di salti spettacolari con snowboard e sci.

Sarà allestito un grande parco avventura con ponti tibetani, carrucole, pareti di arrampicata e percorsi mountain bike, circondato da un anello di ghiaccio per provare il pattinaggio.

L’anno scorso mi sono trovata letteralmente bloccata sulla rampa di uscita della tangenziale che porta alla zona fiera, tanto da costringermi a fare una vietatissima inversione a U per tentare la sorte dal lato della via Emilia. Nonostante non sia un’amante della montagna, tanto-meno della neve. Ancora ricordo la mia prima settimana bianca: in due giorni avevo già capito che fra me e la neve non c’era compatibilità. Quando ho realizzato che tutto stava nel salire in cima trainata da un cavo e scendere stando attenta a non cadere nei canaloni gelati, evitando alberi e buche, ho preferito passare le mie giornate bordo pista in attesa dei miei genitori. Mai più sciato, e avevo 6 anni. Ma un giretto alla fiera lo faccio sempre, che alla fine si mangia bene.