Unica Fine Art Expo

modenantiquaria2.jpgMentre scrivo sta nevicando. Di nuovo. La neve è uno spettacolo che trovo meraviglioso mentre al caldo, dietro i vetri della mia cucina, la osservo svolazzare fino a ricoprire tutto il paesaggio di un manto bianco e ghiacciato.
E anche se la viabilità dopo una nevicata come quella che è iniziata da un’oretta, risulta abbastanza difficoltosa, o comunque limitata, sicuramente vorrete sapere cosa si può fare in questo week-end, che di rimanere a casa nessuno ha voglia.
Una bella proposta arriva dalla Unica Fine Art Expo, che si terrà dal 13 al 21 febbraio in zona fiere. In un’unica esposizione se ne potranno ammirare ben 4: Modenantiquaria, Petra, Excelsior e Art&Food.
Modenantiquaria è arrivata alla 24ma edizione, attirando negli anni un pubblico colto e raffinato, ponendosi come punto di riferimento fondamentale nel mercato dell’arte antica. Ottomila metri quadrati di esposizione organizzata secondo una rigorosa planimetria, che si rivela al visitatore favorendo la scoperta delle meraviglie esposte dalle singole gallerie; le luci e le simmetrie dell’allestimento contribuiscono poi con la ricercatezza e l’equilibrio della composizione a esaltare il pregio e l’unicità delle opere.
Petra è l’unica esposizione del genere in tutta Europa: antiquariato per esterni. modena_unica_modenantiquaria.jpg
Nello splendido giardino indoor, il migliore antiquariato per parchi e giardini Petra evoca atmosfere en plein air e suggerisce un uso creativo nelle ristrutturazioni edili di materiali eterogenei: fontane, colonne, capitelli, anfore in terra cotta, pavimentazioni per esterni e interni, ma anche inferriate e cancellate in ferro battuto, vasi portafiori, vasche in marmo, intere serre, porte e camini. A Petra, le aree verdi diventano oggetto di architettura ed esaltano il valore degli oggetti esposti.
Con uno spazio espositivo dedicato Excelsior è la rassegna di pittura esclusivamente focalizzata sulla produzione italiana dell’800, con piccole invasioni nell’arte del primo ‘900, tra avanguardie e persistenze, che riunisce le più importanti gallerie specializzate con le migliori espressioni dell’arte pittorica italiana del XIX secolo.
Art&Food è la novità introdotta dall’edizione 2009: sotto la direzione artistica dello chef Massimo Bottura, il ristorante gastronomico ospita circa 60 coperti ed è teatro delle performance culinarie dello chef modenese e di altri colleghi “stellati” provenienti dai più affermati ristoranti d’Italia.
La neve nel frattempo ha smesso di cadere lieve e silenziosa. Il fine settimana è salvo.

Buon divertimento.