Fine settimana fra piccola editoria e eccellenze italiane

fiera del libro,festival dell'editoria,concorsi letterari,foro boario,parco novi sad,modena fiere,artigianato italiano,cose fatte a manoLo so che il sole di questi ultimi giorni fa sembrare ormai lontano, e quasi un brutto sogno, i giorni di neve, ma soprattutto ghiaccio, che abbiamo vissuto all’inizio di Febbraio.
Causa neve il BUK, il festival della piccola editoria, è stato spostato a questo fine settimana. Il 3 e 4 Marzo al Foro Boario di Modena (via Bono da Nonantola), apre finalmente le porte “Buk, il festival della piccola e media editoria”, giunto quest’anno alla quinta edizione e organizzato da Progettarte con la collaborazione del Comune e il sostegno della Fondazione cassa di risparmio di Modena. Quest’anno in esposizione oltre 100 case editrici che arrivano da tutta Italia (una anche dalla Germania) per presentare la loro offerta culturale.
L’ingresso a Buk sarà gratuito, ad orario continuato dalle 9.30 alle 19.30, e oltre a ospiti di primo piano, prevede decine di iniziative collaterali, oltre 60 e tutte gratuite, tra conferenze e dibattiti sui grandi temi dell’attualità, reading e atelier letterari creativi, incontri con autori e personalità della cultura, piccoli eventi musicali e spettacoli dal vivo.
Il primo giorno l’inaugurazione si terrà alle 10 nella sala Grazia Deledda a cui seguirà il seminario “Cinguettii e Rumori, la verità viaggia su Internet?”, che cercherà di indagare la pertinenza e l’autorevolezza delle fonti nel web. Ormai tutte le nostre domande e gran parte delle informazioni ci arrivano attraverso Internet, e sembra che “se lo dice internet” è sicuramente corretto. Ma come orientarsi in questo “mare” di dati e notizie? Collegato a questo tema, alle 14.30 alla Sala Carducci ci sarà la premiazione del concorso organizzato dal Net-Garage di Modena “Parole digitali”. “L’ho letto su Wikipedia! Una volta era la TV a dirci come stavano le cose, ora è Internet a fornirci tutte le risposte. Ma davvero la Grande Rete non mente mai?”, questo il titolo del concorso, da svolgere in soli 140 caratteri.
Per conoscere tutte le iniziative nel dettaglio www.bukmodena.it

Ma questo è anche il fine settimana dedicato all’Artigianato italiano. Già venerdì 2 marzo a ModenaFiera (via Virgilio) torna “Artigiana Italiana”, il Salone della qualità artigiana Made in Italy, una grande mostra mercato in cui scoprire e acquistare l’eccellenza artigianale. Dai mobili agli oggetti, dagli abiti agli accessori, Artigiana Italiana è la mostra mercato dedicata al “fatto a mano” e del “saper fare”.fiera del libro,festival dell'editoria,concorsi letterari,foro boario,parco novi sad,modena fiere,artigianato italiano,cose fatte a mano
Ai padiglioni dedicati alla fiera si potrà trovare l’area “ArtigianaDesign” dedicata all’arredamento di interni, InGiardino per l’arredamento di esterni, e “L’Anima e la Gola”, lo spazio gestito dal Consorzio Modena a Tavola in collaborazione con i Consorzi dei Prodotti Tipici che propone ai visitatori di Artigiana Italiana degustazioni guidate e presentazioni di ricette a partire da ingredienti preziosi, come l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, il Parmigiano Reggiano e il Prosciutto e il Lambrusco, e con la collaborazione dei migliori chef del territorio.
Ospite di Artigiana Italiana è anche la mostra “150 MANI | Collezione ITALIANA – Centocinquant’anni di Saper Fare”, un’iniziativa di Confartigianato Imprese e CNA che, con il supporto di Unioncamere e della Camera di Commercio di Torino, in occasione del 150° anniversario dell’unità d’Italia, ha selezionato i migliori elaborati di artigiani, artisti e designer, e le migliori arti del saper fare italiano.
Venerdì sarà aperta dalle 15 alle 23, mentre sabato e domenica orario continuato 10-20. Sul sito maggiori informazioni e il coupon per l’ingresso a prezzo ridotto.
Io ho già scelto dove passare il mio fine settimana, e tu?

Artigianato in fiera

artigiana7.jpgAnche questo fine settimana i padiglioni di ModenaFiere in via Virgilio a Modena, ospitano una manifestazione interessante. Da venerdì 25 a domenica 27 febbraio “Artigiana Italiana” permette agli espositori di incontrare un pubblico di addetti ai lavori e appassionati di alto livello ed ai visitatori di osservare ed acquistare alcune delle eccellenze del prezioso comparto artigianale italiano.
Il percorso espositivo è un lungo ed emozionante viaggio all’interno della cultura manifatturiera italiana, di alcune tipicità gastronomiche, e delle innovazioni che nascono dal valore creativo dei maestri artigiani. Le imprese si mettono in vetrina per mostrare al visitatore il meglio della loro produzione ispirata a forme, sapori, modelli, decori, stili e tecniche d’assoluta unicità ed interesse
In oltre 15 mila metri quadrati di esposizione sono circa 150 le botteghe e gli artigiani selezionati. Il gruppo storico è costituito dagli artigiani dell’associazione ArtigianArt di Modena, circa 50 tra i migliori artigiani locali, ceramisti, carpentieri, vetrai, stampatori, liutai, fabbri, falegnami, restauratori di mobili, cornici, biciclette, stampatori, sarti, pellettieri e artigiani del prodotto tipico da gustare, dall’aceto balsamico alla pasticceria.
Una fiera all’insegna della tradizione, ma a cui partecipano anche artisti e artigiani impegnati nella creazione di forme nuove e su progetti originali.
Presente anche lo spazio didattico-espositivo Ecodesign, dedicato a oggetti progettati e realizzati con materiali e sistemi ecologici, dai prodotti in legno certificato, che assicurano la gestione sostenibile delle foreste, all’uso dei materiali di riciclo, dalle fibre naturali nell’arredamento, fino al vasto mondo dei prodotti della “chimica verde”, ottenuti da materie prime vegetali e rinnovabili in alternativa ai materiali derivati dal petrolio: vernici e coloranti, colle, solventi, malte e pannelli per il restauro e per la bioedilizia.
Per visitare Artigiana Italiana l’orario di apertura è venerdì 25 e sabato 26 febbraio dalle 15 alle 23, domenica 27 dalle 10 alle 20. Il biglietto di ingresso intero costa 6 euro, il ridotto 4 euro, venerdì 25 febbraio entrata gratuita. Collegandosi al sito della manifestazione http://www.artigianaitaliana.it è possibile ricevere nella propria casella di posta elettronica un biglietto ridotto per l’ingresso.

Se non sei ancora fan della pagina facebook del blog di Modena, clicca sul “mi piace” qui sotto, e rimarrai aggiornato in tempo reale su quello che accade in città.

Artigiana italiana

artigiana.jpgLa città di Modena ha aderito al blocco totale del traffico promosso dal sindaco di Torino e presidente dell’Associazione nazionale comuni italiani Sergio Chiamparino e dal sindaco di Milano Letizia Moratti, per la giornata di domenica 28 febbraio. L’area interessata è sempre la stessa (per chi non la conoscesse cliccate qui), e va dalle 8.30 alle 18.30.
Ed è subito polemica perché oggi 26 febbraio fino a domenica 28 in zona Modena Fiere si terrà la terza edizione del Salone della Qualità Artigiana Italiana.
Si tratta di una mostra mercato dove è possibile vedere ed acquistare gli oggetti più rappresentativi della produzione manifatturiera nazionale. Artigiana Italiana è la fiera del “made in Italy”, la vetrina di maestri artigiani custodi di tradizioni antiche, abili creatori di prodotti unici e originali, apprezzati in tutto il mondo, il meglio di un lifestyle del fare “su misura”.
Sarà allestita divisa per tre grandi aree tematiche. L’eccellenza artigiana nell’ambito delle produzioni di ceramica, porcellana, decorazioni, oreficeria, scultura, stampa su tela, tappezzeria, vetrate artistiche, cornici d’arte, mobili, cuoio, scarpe e prodotti di pelletteria, abiti, accessori, falegnameria, ferro battuto, strumenti musicali, arti grafiche, restauro.
L’enogastronomia d’autore con le migliori produzioni del territorio modenese, come l’aceto balsamico, il Parmigiano Reggiano, il prosciutto e il lambrusco.
Ingiardino dedicata all’allestimento e alla cura di giardini e terrazzi, con la presenza di botteghe artigiane specializzate nella progettazione e nella realizzazione di prodotti per gli spazi verdi.
Per visitare Artigiana Italiana l’orario di apertura è venerdì 26 e sabato 27 febbraio dalle 15 alle 23, domenica 28 dalle 10 alle 20. Il biglietto di ingresso intero costa 5 euro, il ridotto 3 euro, oggi si entra gratis. Compilando un form sul sito della manifestazione è possibile poi ricevere nella propria casella di posta elettronica un biglietto ridotto per l’ingresso.
Credo proprio che Domenica me ne uscirò a piedi godendomi la città senza macchine, e approfitterò della chiusura in “notturna” e dell’ingresso gratuito per fare un giro alla fiera  oggi, dopo lavoro. All’ultima fiera ho fatto
un ottimo acquisto, spero di riuscire nuovamente nell’impresa.