Dal videoclip musicale al cinema reale

video-maker,corso di cinema,corso videomaker,centro musicaSi nasce con alcune capacità “artistiche” che non aspettano altro che esprimersi. E una volta trovata la propria inclinazione, la si può coltivare, migliorandosi.
C’è chi compone musica, chi sa raccontare storie attraverso le parole e chi riesce attraverso le immagini.
Entro venerdì 13 gennaio è ancora possibile iscriversi ad uno dei due corsi di formazione per videomaker proposti dal Centro musica (via Due Canali sud 110) e dall’assessorato Politiche giovanili del Comune di Modena, realizzati a cura dell’associazione culturale Sequence Films Labs.
Il laboratorio di video mob, rivolto a giovani di età compresa tra i 15 i 30 anni, prevede la formazione di un gruppo di lavoro che si cimenterà nella produzione di un videoclip musicale per una band proveniente dal progetto Sonda del Centro musica. L’obiettivo è offrire a videomaker, musicisti e a coloro che sono interessati al genere del videoclip, un’esperienza di videoproduzione.
Il secondo percorso è un laboratorio di studio, analisi e insegnamento cinematografico con particolare attenzione verso il documentario di creazione. Dedicato al cinema del reale accompagnerà i partecipanti attraverso tutte le fasi di realizzazione di un film del reale, che parlerà di persone vere, catturando la loro essenza.
I partecipanti impareranno a conoscere regole e strumenti che rendono efficace il racconto per immagini e saranno coinvolti nella creazione di un progetto cinematografico, dalla sua ideazione sino alla scaletta di montaggio e delle strategie distributive. L’avvio alla pratica del film-making avverrà attraverso l’incontro con registi, sceneggiatori, direttori della fotografia, fotografi, tecnici del suono, musicisti e montatori, coordinati dal regista e documentarista Stefano Cattini, responsabile di Sequence e già finalista al David di Donatello con “L’isola dei Sordobimbi”.
Informazioni dettagliate sul sito musicplus.it e sul sito sequencefilm.it.

 

Videojournalism training workshop

fuoritv, citizen journalism, netgarage, corso videomakerSe il reportage è la vostra passione, a Modena l’Associazione Ponghino, editrice di Fuori.tv, organizza quattro giornate dedicate ai giovani giornalisti desiderosi di approfondire le proprie conoscenze per realizzare videoinchieste e servizi tv.
L‘associazione di promozione sociale “Ponghino” è nata dall’incontro di alcuni giovani legati dalla comune passione per la produzione audiovisiva, e fin dalla sua nascita è attiva nel contesto modenese e nel territorio regionale. Il progetto Fuori.tv nasce nel 2007, e oggi  attraverso la creazione di mini documentari di approfondimento e di inchiesta della durata di 3-12 minuti, realizza un giornalismo che nasce dal basso, raccontando la quotidianità attraverso le voci dei protagonisti che diventano così i veri narratori della trasmissione.
Il corso, cofinanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e in collaborazione con la rete dei Net Garage del Comune di Modena, è rivolto a giovani professionisti del settore, e l’ammissione sarà subordinata alla valutazione del curriculum vitae e all’invio di una proposta scritta di reportage da realizzare (max 10 righe) da inviare all’indirizzo mail: redazione@fuori.tv.
Il corso si sviluppa in quattro giornate (14, 15, 21 e 22 giugno) e vede la partecipazione e il contributo di importanti nomi del giornalismo, come Marco Guidi, inviato di guerra e oggi editorialista per il Resto del Carlino, e Loris Mazzetti, capo struttura di Rai 3. Alberto Nerazzini, videomaker della trasmissione di Milena Gabanelli Report e Pablo Trincia, giornalista per Le Iene (vincitore nel 2010 del Premio Ilaria Alpi per il miglior reportage italiano breve).
Il programma delle lezioni prevede una panoramica degli strumenti video narrativi tradizionali e quelli innovativi, la conoscenza dell’attrezzatura e dei formati, fino ad arrivare al  confronto e allo sviluppo di idee per reportage e inchieste proposti dagli stessi partecipanti.
Il corso si svolgerà al centro Fusorari di Modena. Per informazioni sui costi, le iscrizioni e il programma completo consultare il sito di Fuori.tv.

fuoritv, citizen journalism, netgarage, corso videomaker