Il prossimo fine settimana passatelo in montagna

escursioni,itinerando emilia romagna,bicicletta,concorso fotografico,concorso a premi,notti di inizio estateContinuo a segnalare gli appuntamenti di Itinerando Emilia Romagna, un’alternativa al mare, e al traffico per arrivarci, e soprattutto un’alternativa low-cost per chi preferisce la montagna al mare.j
Per Sabato 28 luglio sono previsti ben 4 appuntamenti in provincia di Modena, qualcuno anche dedicato ai più piccini.
A Zocca è in programma “Una passeggiata all’interno del Bosco Magico”, un’iniziativa rivolta ai bambini da 3 a 7 , che piacerà anche agli adulti. Appuntamento al Parco Esploraria di Lame di Zocca, dove attraverso una passeggiata ricca di colpi di scena, si entrerà nel fantastico mondo degli Gnomi, accompagnati dal Signore dei Boschi, Mangiafuoco e tanti altri curiosi personaggi.
Al Parco Regionale dei Sassi di Roccamalatina a Montecorone, Zocca (MO), si potrà assistere allo spettacolo Con le ali ai piedi. Il palcoscenico: il Sasso di Sant’Andrea, la scenografia: un mare di stelle. Una lezione di yoga in uno scenario inusuale.
Per chi invece alla meditazione preferisce una buona passeggiata troverà interessante Matilde e la Bibulca al calar del sole. Una volta l’anno in Appennino ecco l’appuntamento con il Medioevo, che rivive nelle strade di Frassinoro i suoi antichi splendori. Il facile percorso notturno vi porterà nel passato, sulle antiche rotte dei pellegrini. Sulla Via Bibulca, tra fruscii e ombre, si ascolteranno storie piena di sanguinose battaglie, nobili principesse e coraggiosi guerrieri, la Contessa Matilde di Canossa e le sue avventure nelle Terre della Badia. Alla fine della camminata , illuminati dalle fiaccole nel bosco, si assaporerà il Medioevo anche a tavola.
A Pievepelago si insegneranno semplici tecniche di sopravvivenza con il laboratorio Surviving 2012, 2° lezione: il trekking. Si potrà imparare ad accendere un fuoco, costruire un riparo, ottenere acqua potabile, orientarsi….e naturalmente cucinare un paio di salsicce davanti ad un falò!
Tutti gli appuntamenti sono a prenotazione obbligatoria, quindi fate un salto alla pagina www.itinerandoemiliaromagna.it, scegliete l’escursione più adatta a voi e … buon divertimento. Senza dimenticare che alle passeggiate in Appennino, è stato associato anche un concorso a premi per le foto e i filmati più belli, riservato ai partecipanti ad almeno una delle escursioni. Tutte le info le trovate cliccando qui.

 

Via dall’afa della città

escursioni,itinerando emilia romagna,bicicletta,concorso fotografico,concorso a premi,notti di inizio estatePer sfuggire al caldo soffocante della città ci sono svariate alternative, e alcune sono davvero low-cost e a portata di mano. Itinerando Emilia Romagna ha ben 4 appuntamenti per sabato 7 luglio programmati in provincia di Modena, sia a piedi che in bicicletta.
Uno degli appuntamenti è a Zocca per “La Runeda: grande escursione in mountain bike e non solo”. Appuntamento alle 9.00 all’interno del Parco Esploraria a Lame di Zocca. I percorsi saranno tre, da 4, 12 e 25 chilometri, per pedalare in questo angolo di Appennino sui sentieri all’interno del Parco Regionale dei Sassi di Roccamalatina, senza l’assillo della competizione, dove la parola d’ordine sarà libertà: libertà di guardare, libertà di respirare e …di mangiare. Lungo i percorsi  sono previsti ristori di prodotti tipici. Saranno organizzate anche attività parallele per i bambini per rendere questa giornata anche per loro, indimenticabile: una gara di bike, una caccia al tesoro e tante altre attività. A sera cena e musica tutti attorno al fuoco.
Alla riserva Naturale Orientata di Sassoguidano Pavullo, in provincia di Modena, sempre sabato 7 luglio l’escursione ha un sapore più folkloristico. Si parte alle ore 18 dalla Chiesa di Verica e, ricalcando le orme dei pellegrini di un tempo, si seguiranno gli antichi percorsi che dall’importante Pieve di Verica conducevano alla Chiesa di Sassoguidano, e da lì oltre gli Appennini. Lungo il percorso incontri insoliti ed inaspettati inviteranno i viandanti a sostare per condividere sensazioni, suoni e suggestioni.
A Fiumalbo l’appuntamento è alle 21per una escursione notturna tra capanne celtiche ed antichi sentieri, con un vista mozzafiato sul Cimone illuminato dalla luna piena, e al ritorno, dopo la passeggiata al chiaro di luna, salsicce alla brace e vino per tutti i partecipanti.
“Sulle ali della notte” è il tema dell’escursione che si terrà al parco regionale della Vena del Gesso Romagnola, dove sotto un tetto di stelle lucenti si andrà alla ricerca delle mille voci della notte. Sarà l’occasione per imparare a riconoscere i richiami e i voli che animano il buio dei sentieri del Parco.
Tutti gli appuntamenti sono a prenotazione obbligatoria, quindi fate un salto alla pagina www.itinerandoemiliaromagna.it, scegliete l’escursione più adatta a voi e … buon divertimento. Senza dimenticare che alle passeggiate e alle biciclettate in Appennino, è stato associato anche un concorso a premi per le foto e i filmati più belli, riservato ai partecipanti ad almeno una delle escursioni. Tutte le info le trovate qui.


 

Noi abitiamo qui

5561163325_8ff13837ea.jpgUn nuovo concorso promosso dal circolo ricreativo culturale Il Villaggio e dalla Circoscrizione 2 San Lazzaro, Modena est, Crocetta allo scopo di documentare, ricordare ed emozionare con le immagini i cittadini di oggi e di domani.
“Noi abitiamo qui”, un vero invito a mostrare non solo com’è , ma soprattutto come si guarda il quartiere in cui si vive.
Cinque le categorie in cui saranno divise le foto in rassegna: luoghi, persone, scorci, panorami ed emozioni.
Tutte le foto saranno esposte nei luoghi più frequentati della Circoscrizione e concorreranno a formare una rassegna fotografica sulla storia del territorio. Inoltre, tra tutte quelle pervenute, saranno premiate le cinque immagini ritenute più rappresentative. Chiunque può partecipare. Basta spedire la propria foto alla sede del Circolo “Il Villaggio” c/o Parrocchia Regina Pacis, via 9 gennaio 1950 a Modena, indicando nome, cognome, età, indirizzo e-mail e numero telefonico. Inoltre le immagini inviate devono riportare sul retro il titolo dell’opera e una breve descrizione, la data e il luogo in cui è stata scattata. L’iscrizione è gratuita e si può concorrere a più categorie con al massimo due fotografie per ciascuna (di formato 20×30 o A4), sono ammesse sia stampe da negativo tradizionale o diapositiva, che da macchine fotografiche digitali, mentre non sono ammessi fotomontaggi o opere vincitrici di altri concorsi. Per poter essere esposti, i ritratti dovranno essere accompagnati dalla liberatoria del soggetto ritratto e le foto di minori dalla liberatoria sottoscritta da un genitore. Per ulteriori informazioni e per il regolamento completo del concorso si può scrivere all’indirizzo e-mail noiabitiamoqui@gmail.com o consultare il sito della Circoscrizione 2 (www.comune.modena.it/decentramento/circoscrizione-2)
Un concorso fotografico aperto a tutti gli appassionati di fotografia, a chi vuole immortalare con uno scatto la Modena di oggi per conservarla e restituirla ai modenese di domani.


(foto di Marlene www.flickr.com)


 

Shopping e vetrine nel centro storico

5255320691_e78413ca3b_m.jpgIl centro storico di Modena ha le caratteristiche di una bomboniera: piccolo e grazioso. Da attraversare in bicicletta, oppure da camminare a piedi apprezzandone ogni angolo, e scoprendo particolari a cui la volta precedente non si era fatto caso.
Per il mio shopping è già da un po’ che preferisco i negozi del centro a quelli periferici e (spesso) affollati dei centri commerciali. Camminare senza fretta in quelle strade che hanno visto passare la storia, prendere il caffè o l’aperitivo in una piazza considerata patrimonio dell’umanità dall’Unesco, o in una delle piazzette più piccole ma non meno suggestive, ammirando gli acquisti appena conclusi.
Queste le emozioni da catturare in uno scatto, nelle intenzioni del concorso fotografico
“Shopping e vetrine nel centro storico” concorso di idee e modenesità, promosso dall’associazione Modenamoremio, con la consulenza artistica del Centro d’Arte Torre Strozzi (Modena-Perugia).
La finalità del Concorso è la realizzazione di un Calendario 2012 che pubblicherà 12 fotografie selezionate e proclamerà un vincitore a cui sarà destinata, oltre la copertina del calendario, un buono acquisto del valore di € 500.
Il bando è aperto a tutti, modenesi e non, la partecipazione è gratuita, si può partecipare con un massimo di due fotografie, sia con l’utilizzo della fotografia tradizionale che digitale, comprese le elaborazioni. Le foto si dovranno spedire o consegnare a mano in busta presso la sede di Modenamoremio (via Scudari 12 – 41121 Modena con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18) entro il 30 settembre 2011.
Tutti i partecipanti saranno invitati alla premiazione che avrà luogo nel mese di dicembre 2011 alla presenza di Autorità e Stampa.
Credo che questa volta tenterò anche io la sorte.

Un concorso “Special”

FondazioneCRModena.jpgQuesta estate modenese offre ancora qualche occasione di svago, ma approfitto di queste pagine per segnalare, ancora una volta, un concorso fotografico, rivolto a giovani artisti.
Quello di oggi si inserisce all’interno di un programma che si chiama “Special”, promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, dedicato ai giovani artisti italiani, nato allo scopo di promuovere i giovani talenti del nostro Paese e di sostenere le ricerche artistiche nel campo della fotografia e dell’immagine. I lavori selezionati vengono inseriti nella collezione di fotografia italiana contemporanea della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, successivamente presentati al pubblico nel programma espositivo di Fondazione Fotografia.
I progetti da presentare devono essere inediti e realizzati con il linguaggio delle immagini: fotografia, video, film e video-installazioni. Requisiti necessari per la partecipazione sono la residenza nel territorio italiano, una comprovata esperienza in campo artistico e l’età compresa tra i 20 e i 35 anni. Dei tre premi previsti per l’anno 2011, almeno uno verrà assegnato a un artista residente in Emilia Romagna.
Ad ogni artista vincitore verrà assegnato un contributo economico di € 10.000 lordi per la realizzazione delle opere selezionate, che entreranno a far parte della collezione di fotografia italiana contemporanea della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.
La domanda di partecipazione al concorso e la relativa documentazione dovranno pervenire in un’unica busta chiusa, entro e non oltre il 7 ottobre 2011 all’indirizzo:
Fondazione Fotografia
 – Fondazione Cassa di Risparmio di Modena – 
Via Emilia Centro 283, 41121 Modena
I nomi dei tre artisti vincitori verranno comunicati per mezzo di raccomandata ai candidati selezionati e pubblicati entro il 4 dicembre 2011 sul sito internet di Fondazione Fotografia, all’indirizzo www.fondazionefotografia.it, dove si può prendere visione del bando completo.

Il sogno è qui – Le emozioni delle tue vacanze

mappa-mappamondo.jpgQual’è l’immagine che racconta meglio le vacanze appena passate? Mare, montagna, ma anche città d’arte, ovunque la passione della fotografia abbia immortalato un paesaggio o un momento di questa estate, si ha la possibilità di condividerlo e di vincere dei premi.
Per il secondo anno Banca Popolare dell’Emilia Romagna, il Resto del Carlino e APT Servizi Regione Emilia Romagna promuovono il concorso fotografico “Il sogno è qui – Le emozioni delle tue vacanze”.
Se avete un’età compresa fra i 14 e i 25 e siete iscritti, nel 2011, a corsi scolastici o universitari, è il momento di catturare il sogno. In palio 14 borse di studio e tre viaggi soggiorno offerti da APT Servizi. Al primo classificato andrà una borsa di studio del valore di 2.000 euro, una di 1.500 euro al secondo in graduatoria, mentre il terzo sul podio si aggiudicherà una borsa da 1.000 euro. Altre dieci borse di studio del valore di 500 euro saranno invece assegnate ai concorrenti che si classificheranno dalla quarta alla quattordicesima posizione. E in più ci sono i tre premi speciali della giuria (un viaggio soggiorno per due persone) che verranno assegnati a tre fotografi (e alle loro fotografie), selezionate fra le prime 14 in classifica, realizzate in una località dell’Emilia-Romagna.
Per partecipare basta inviare, entro il 30 settembre, una fotografia in formato elettronico all’indirizzo e-mail premiofotograficobper@ilrestodelcarlino.it indicando anche i propri dati anagrafici, la località in cui è stata realizzata la foto e una breve descrizione del luogo (si potrà inviare una sola fotografia).
La Commissione Giudicatrice, della quale farà parte anche un grande maestro della fotografia come Nino Migliori, si riunirà il 15 ottobre per selezionare, oltre ai vincitori, anche tutte le foto che saranno esposte in più mostre fotografiche nel corso del prossimo inverno.
La premiazione avverrà entro il 25 novembre nella sede di Modena della Banca Popolare dell’Emilia Romagna. Il regolamento completo del premio è disponibile su www.ilrestodelcarlino.it, www.bper.it, www.gruppobper.it e www.aptservizi.com.
Guardare il mondo attraverso un occhio di vetro e condividere l’emozione di una vacanza questa volta potrà essere premiato.

Concorso per la realizzazione di produzioni in rete

antwork.jpgHanno scelto come immagine la formica: piccola, laboriosa, capace di grandi sforzi, organizzata, rossa e nera, pacifica ma con la pinza, in grado di tracciare percorsi difficili. La formica non è un animale chiassoso o ingombrante, ciò nonostante è capace di silenziose invasioni. Il progetto si chiama Ant Work ed è dedicata a tutte le piccole formiche che operano nel mondo dell’arte visuale, della musica, della poesia, della comunicazione. Un progetto che attraversa e accomuna la città di Modena, Reggio Emilia e Parma. Obiettivo primario è quello di mettere in rete e dare spazio e visibilità alle numerose “giovani formiche” della ricerca contemporanea, offrendo loro l’opportunità di creare produzioni originali nei diversi linguaggi artistici e di stabilire relazioni fertili attivate dal confronto culturale.
In occasione della programmazione della prossima estate, le città di Modena, Reggio Emilia e Parma invitano tutti i giovani che operano, con obiettivi di impegno professionale nei settori delle arti visive, arti applicate, musica, performance, letteratura e immagini in movimento, a presentare il proprio lavoro oppure progetti inediti, da inserire nella programmazione estiva di ciascuna delle città.
I giovani artisti selezionati saranno coinvolti nella costruzione di produzioni originali e nella realizzazione di un insieme di proposte che spazieranno dalla performance multimediale allo spettacolo live, dal reading all’esposizione.
Per poter prendere parte al progetto e partecipare alle selezioni per le iniziative e le manifestazioni c’è tempo fino al 5 maggio per inviare o consegnare presso le sedi di Modena, Reggio o Parma la scheda di iscrizione, un curriculum vitae e la documentazione illustrante il proprio lavoro.
Per il regolamento completo cliccare qui.

Se non sei ancora fan della pagina facebook del blog di Modena, clicca sul “mi piace” qui sotto, e rimarrai aggiornato in tempo reale su quello che accade in città.

La salute in uno scatto

giardini10_g.jpgA Modena questo fine settimana non ci si annoia fra concerti e spettacoli, ma quello che volevo segnalare è l’iniziativa promossa dalle aziende sanitarie modenesi “La salute in uno scatto”, un concorso fotografico a premi.
Il 10 luglio dalle ore 18 presso i Giardini Ducali di Modena ( in Corso Canalgrande, proprio alle spalle dell’Accademia Militare), nell’ambito della manifestazione “I Giardini d’Estate”  operatori sanitari inviteranno i visitatori a esprimere attraverso una fotografia il proprio concetto di salute, predisponendo  presso i Giardini Ducali di Modena un vero e proprio set fotografico per sollecitare creatività e partecipazione. A disposizione tanta frutta, verdura e oggetti per il tempo libero, oltre ad una macchina fotografica, per realizzare un’istantanea che possa dare valore a stili di vita attivi, a scelte alimentari sane, al consumo moderato di bevande alcoliche, nonché alle giornate senza fumo di sigaretta. 
Saranno i navigatori della rete a decretare i vincitori a cui andranno: una fotocamera digitale (al primo classificato), un buono spesa di sessanta euro spendibile presso il Mercato Albinelli (al secondo), una cena per due persone ai “Giardini d’Estate” durante la serata “mercoledì in garden” del 28 luglio (al terzo classificato).
La partecipazione è gratuita e aperta a tutti; è possibile iscriversi sabato stesso, direttamente presso il set fotografico allestito per il concorso. Ogni iscritto può essere autore dello scatto o soggetto ritratto (in questo ultimo caso potrà chiedere la collaborazione degli organizzatori per effettuare lo scatto) e può partecipare con un massimo di 2 fotografie. Materiali informativi su stili di vita sani e un simpatico omaggio, una valigetta dedicata all’evento, saranno distribuiti ai partecipanti.
Le fotografie ammesse al concorso saranno pubblicate in un’apposita fotogallery sul sito www.ppsmodena.it e potranno essere votate dagli utenti del web a partire dalle ore 13 di lunedì 12 luglio fino alla mezzanotte di domenica 18 luglio.
Gli autori delle tre fotografie più votate saranno premiati nella serata di venerdì 23 luglio prevista nel programma de “I Giardini d’Estate”.
Un’occasione per riflettere sul proprio stile di vita e imparare qualche trucco per vivere meglio.
Pagina web dedicata e regolamento completo su www.ppsmodena.it