Apertura dei “Giardini d’Estate” con Esterno Wienna

giardini d'estate,circolo wiennaE insieme al caldo a Modena torna la manifestazione “I Giardini d’Estate” con una serata di apertura assolutamente da non perdere.
Sabato 18 giugno dalle 21 la festa di inaugurazione prevede un concerto all’insegna della “modenesità” con i musicisti del circolo Wienna.
Il Circolo culturale Wienna nasce nel 1981 per volontà di nove gruppi musicali, un club di accaniti cinefili (dediti anche alla produzione) e di un piccolo nucleo di lettori-scrittori. Nella sede del Wienna sono passati tutti i gruppi emergenti della città, della regione e tanti ospiti famosi italiani e stranieri. Ligabue, Modena City Ramblers, Vinicio Capossela e tanti altri musicisti professionisti hanno avuto i loro primi confronti con il pubblico sul palco di via Camatta.
Sabato il concerto “Effetto Wienna” prevede brani che spaziano dal rock americano al blues e al jazz per concludere con un omaggio ai 70 anni di Bob Dylan, eseguiti da musicisti rigorosamente modenesi: Gigi Bertolini (batteria), Lucio Bruni (pianoforte), Stefano Calzolari (pianoforte), Stefano Cappa (basso), Alberto “Beto” Carrà (chitarra e voce), Sandra Cartolari (voce), Francesco Coppola (batteria), Johnny La Rosa (voce e chitarra), Enrico Lazzarini (contrabbasso), Paolo Lisoni (chitarra elettrica), Luca Panza (voce), Robby Pellati (percussioni), Stefano “Picca” Piccagliani (chitarra elettrica e voce), Francesco Pugnetti (chitarra elettrica), Antonio “Rigo” Righetti (chitarra e voce) e Wilko Zanni dei Rats (chitarra e voce).
In attesa del concerto dalle 18 Via Cartiera viene chiusa al traffico per diventare una piattaforma culturale di aggregazione dove la musica, il teatro e l’arte si alternano come palcoscenico continuo. L’Associazione Culturale Artipici mette in scena “Cambia strada”, un mix di suoni, immagini, parole e sapori tutto da scoprire.