Estate modenese ai Giardini Ducali

estate_modenese_2012.jpgStanchi di vedere i soliti comici in televisione? Sabato 28 luglio dalle 21.30 ai Giardini Ducali è in programma una serata all’insegna del divertimento, protagonisti i comici e la musica del Festival Cabaret Emergente.
I comici che si alterneranno sul palco sono Stefano Lasagna, vincitore assoluto Festival Cabaret Emergente 2012; Massimo Morselli, secondo classificato e Premio Originalità Carlino D’Oro; Giovanni D’Angella, terzo classificato e Premio Radio 2 Rai; Mario Tarallo, quarto classificato e vincitore del Premio Sponsor.
Sotto la conduzione di Riccardo Benini, fra uno sketch e l’altro, la cantante Selene Lungarella sarà la principale protagonista della parte musicale dello show.
Il cast si arricchisce con la presenza straordinaria di Arturo Calindri, vincitore grazie al voto su internet del Premio Carlino Web all’ultimo Festival Cabaret Emergente, che non farà mancare i suoi tormentoni tra pistacchi e farfalla, cantando la sua canzone hit “Vorrei volare”.

Domenica 29 luglio, sempre ai Giardini Ducali, si cambia completamente argomentoestate in città, cabaret, festival cabaret emergente, centro documentazione donna, pubblicità, pubblicità ingannevole.
Organizzato dal Centro documentazione donna di Modena, dalle 21 Roberto Serio, giornalista modenese, incontra e dialoga con Judith Pinnok e Serena Ballista, autrici del libro “Bellezza femminile e verità. Modelli e ruoli nella comunicazione sessista”. Il libro è pensato per chiunque voglia imparare ad osservare criticamente la pubblicità per individuare i messaggi sessisti e aggirare i pericoli che ne derivano, insegnando a riconoscere quando una comunicazione commerciale dà un’immagine lesiva delle donne e degli uomini e della relazione che li lega. Lo scopo è quello di contrastare la violenza di genere, intesa anzitutto come discredito o delegittimazione che cancellano il diritto di vivere una piena cittadinanza femminile. Durante la serata saranno letti brani tratti dal libro.
A seguire “Corpi impuri” conferenza-spettacolo di e con Marinella Manicardi sul tema delle mestruazioni tra scienza, religione, superstizione, letteratura e … pubblicità con le ali.
Corpi impuri sarà un confronto buffo ma serrato su due nodi: la rappresentazioni del corpo femminile tra scienza e religione e il concetto di sporco e pulito.
E in mezzo, e nonostante tutto, c’è la vita delle donne.

 

Fine settimana ai Giardini Ducali

festival2011.jpgQuesto fine settimana a Modena saranno protagonisti i Giardini Ducali.
Stasera 8 luglio tornano gli artisti di Ant Work, gli artisti che hanno scelto la formica piccola e laboriosa come loro simbolo. Animeranno la serata con “Pop dreams, arrendersi ai sogni”: una produzione originale, a ingresso gratuito, fra sonorità intimiste e una articolata scenografia tridimensionale. La serata è in collaborazione con l’Handmade Festival (Centro della scena musicale indie nazionale) e propone diversi live act che trasformeranno un’area dei Giardini in un set futurista grazie all’interazione con videomaker e designer.
Protagonisti per la musica i gruppi “Welcome back saylors”, “Crimea X” e “Husband”; per le parti video e visive “Fuse Creative Lab”; per il design Gualtiero Sacchi.antwork.jpg
Sabato 9 luglio stessa location per una serata dedicata al cabaret. Dalle 21.30 il “Festival Cabaret Emergente in tour” presentato da Riccardo Benini, ideatore e patron del Festival, prevede le esibizioni di cinque artisti. Davide Giovannetti, vincitore assoluto Festival Cabaret Emergente 2011 e Premio Sponsor Cesenate con una esilarante caratterizzazione dell’arzilla nonnetta romagnola, “Nonna Cesira”. La Piga e La Sonix, da settembre 2008 fanno parte dei laboratori ufficiali di Zelig. Emiliano che racconta la vita quotidiana attraverso i suoi esilaranti monologhi, in dialetto napoletano. Gian Piero Sterpi, vincitore del Festival Cabaret Emergente nel 2007.
Ospite della serata, la cantante Selene Lungarella, reduce dal successo de La Notte Rosa di Lido di Volano e che recentemente si è aggiudicata il Premio Canzone Italiana a San Pellegrino Terme.
Tutto ad ingresso gratuito.