Il mestiere delle arti

image_preview.jpgNiente è più difficile che lavorare nel mondo dell’arte, soprattutto se non si ha la disponibilità di spendere una fortuna. E spesso scegliere fra i vari corsi non è semplice.
Se però il mondo dell’arte vi affascina vi segnalo che sono aperte le iscrizioni alla seconda edizione del corso di formazione “Il mestiere delle arti”, finanziato dal Ministero della gioventù e dalla Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con l’associazione Giovani artisti dell’Emilia Romagna della quale fa parte anche l’ufficio Giovani d’arte del Comune di Modena.
Il corso è rivolto a giovani artisti che sono nati, vivono, lavorano o risiedono in Emilia-Romagna, che hanno fra i 21 e i 30 anni (compiuti alla data del 1 gennaio 2013), che si esprimono nelle seguenti discipline: arti
visive e performative, spettacolo (teatro, danza, cinema/video), design e moda. E’ inoltre rivolto a esperti in tecniche multimediali, scenografiche e costumistiche, e audio-luci.
L’edizione 2013 propone un modello sperimentale di formazione nell’ambito dell’arte contemporanea: ci si concentrerà sugli aspetti pratici, materiali ed economici del “mestiere”, compresi gli sbocchi di “applicabilità” della scelta artistica, in campi vicini o affini, che sono di prassi affiancati alla ricerca.
In programma sono previsti  quattro momenti formativi: incontri con protagonisti del mondo delle arti visive e performative, il bilancio di competenze, un week-end motivazionale, un laboratorio/workshop dal titolo “Tessuto Vissuto Lab, dall’arte della canapa alla canapa per l’arte”, condotto dall’artista Emilio Fantin, per confrontarsi con la dimensione della ricerca e della sperimentazione.
Il corso, che si svolgerà fra Ferrara e Bologna, inizierà nella seconda metà del mese di Marzo e si protrarrà fino a Settembre, con una cadenza indicativa di due incontri alla settimana. Il laboratorio si terrà al Museo della Civiltà Contadina – Istituzione Villa Smeraldi, via Sammarina 35 – San Marino di Bentivoglio, dove avrà luogo l’evento artistico e performativo finale, che sarà successivamente replicato a Ferrara.
L’iscrizione è gratuita, ed è da effettuarsi entro il 22 Febbraio.
Bando completo e domanda di partecipazione è on line www.gaer.ws

 

mestiere_arti_grande.jpg


Il mestiere delle artiultima modifica: 2013-02-04T09:45:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento