La portata dello Chef

laportatadellochef.jpgLa strada è il luogo in cui si incontra il cuore gastronomico di un paese, e non c’è niente di meglio che scegliere cosa mangiare seguendo il profumo del cibo e scegliendo guardando anche come viene preparato.
E’ un’usanza antica quella di comprare il cibo per strada, già dall’antica Roma le classi popolari della città, che vivevano per gran parte del loro tempo in strada, compravano il cibo per i loro pasti nelle botteghe o dai venditori ambulanti. La globalizzazione ha cambiato le nostre abitudini alimentari, anche se nel dilagare di tanti programmi di cucina vedo il ritorno ad una tradizione ad una alimentazione senza cibo “stampato” e “standardizzato”.
Sabato 22 dicembre, dalle 10.30 alle 18.30, nel centro storico di Modena con La portata dello chef si snoderà il percorso del gusto, con tre postazioni dove poter consumare i prodotti tipici del nostro territorio. Sotto il portico di Via Emilia Centro (fra Piazza Torre e Piazzetta delle Ova), sotto il portico del Collegio all’angolo di Via San Carlo e sotto il portico di Via Farini nell’angolo Via Emilia Centro saranno presenti tre Stazioni del Gusto, ognuna delle tre postazioni proporrà la preparazione e la degustazione di tre specialità  modenesi: Tortellino, Zampone, Tortelli fritti.
A fronte dell’acquisto di un Ticket, si potrà degustare in strada, o acquistare (takeaway) una o tutte e tre le specialità proposte.
Un’ottima iniziativa per non perdere il senso del cibo di strada legato alla tradizione del territorio e in grado di raccontare la cultura di una comunità.

La portata dello Chefultima modifica: 2012-12-19T09:49:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento