Fine settimana fra mercatini e concerti di Natale.

CalendarioNatale.jpgPronti a sfidare le temperature glaciali che negli ultimi giorni hanno regalato alla nostra città l’aspetto di una città del Nord Europa?

Questo fine settimana è assolutamente vietato restarsene chiusi in casa. E anche se c’è la neve, moonboot ai piedi e passeggiata in centro, che di cose da fare e da vedere c’è n’è davvero tante.

Dell’appuntamento di domenica 16 dicembre con i festeggiamenti del ventennale della biblioteca Delfini ne avevo già parlato qualche giorno fa, in questo post.

Dalle 14.30 all’interno della manifestazione Vent’anni sotto l’albero oltre agli appuntamenti già segnalati, sarà allestita una bancarella per comprare libri a prezzi d’occasione, e dalle 15.30 per i collezionisti saranno disponibili cartoline e annullo filatelico realizzate per il ventennale della biblioteca.

Animazione, mercatini e tanta musica sono gli ingredienti del fine settimana in centro storico all’insegna di Aspettando il Natale, il calendario di iniziative promosso dalla Circoscrizione 1, in collaborazione con diverse associazioni locali. Nel programma del week end anche tre giorni di animazione in piazzale Redecocca, dove venerdì 14 dicembre, sabato 15 e domenica 16 dalle 10 alle 20 arriva “Insieme… è Natale”, a cura di Centro per Centro Modena, con musica live, mercatini, degustazioni, mostre e una raccolta fondi per il Campo Ardy di Rovereto. Venerdì alle 16 arriveranno anche “Le Nataline” Monica Melli, Sara Nasi e Linda Ronzoni. Sabato la stessa associazione propone alle 15 anche il “Piano bar natalizio”, mentre domenica pomeriggio, nel bel mezzo della festa, arriverà Babbo Natale per distribuire piccoli doni e, a seguire si esibirà la Stormwind Rock Band in concerto. palline-terremoto.jpg

Risuonano di note di Natale anche le chiese e i teatri del centro storico. Sabato 15 dicembre alle 16, nella Chiesa di San Francesco (via San Francesco) il Coro Folk San Lazzaro propone il secondo concerto della rassegna corale “Note di Natale in centro storico” che vedrà esibirsi oltre al coro di San Lazzaro, la Corale San Giovanni Battista di Cavaion Veronese. Alle 21 al teatro Tete (viale Caduti in guerra 192) si svolgerà il concerto del gruppo strumentale e corale Ologramma. L’iniziativa è gratuita e a ingresso libero.

Domenica 16 dicembre, alle 16, due le chiese del centro che risuoneranno di musiche natalizie. Alle 16, la chiesa di San Vincenzo (corso Canalgrande) ospiterà “Mandolini sotto l’albero”, concerto di musiche natalizie della tradizione popolare e classica, con particolare riferimento ad autori del periodo d’oro del mandolinismo a Modena e nell’alta Italia (1880-1940).

Inoltre, sempre domenica alle 17 nella chiesa di San Barnaba (via Carteria) l’Ensemble mandolinistico estense, in collaborazione con la Parrocchia di Sant’Agostino e San Barnaba, propone “Suoni di Natale”, concerto di musiche natalizie originali per orchestra a plettro.

 

i-modena_logo.png


Volevo anche segnalarvi l’iniziativa del Comune di Modena per pubblicizzare la rete wi-fi della città. Questa estate ve ne avevo già anticipato la realizzazione. Il titolo dell’iniziativa E tu dove l’hai fatto? invita tutti a raccontare la propria esperienza, attraverso un tweet, una foto su Instagram, usando l’hashtag #imodena, oppure scrivendo un post sul proprio blog o sulla propria pagina Facebook o realizzando un video, pubblicarlo su FB o Youtube e segnalandolo alla mail monetvideo@comune.modena.it.

E per chi non l’ha ancora fatto, sabato 15 dicembre, dalle 17.30 alle 22.30 per le vie del centro sarà l’occasione per conoscere i-Modena. In via Abinelli nei pressi dell’ingresso del mercato e del bar Schiavoni, si potrà essere assistiti da due hostess nel processo di login attraverso smartphone, tablet o altro dispositivo mobile, a chi effettuerà il login verrà consegnato un gadget per smartphone offerto dall’azienda modenese PURO S.p.A.


nel video ci sono anche io!

Fine settimana fra mercatini e concerti di Natale.ultima modifica: 2012-12-14T09:19:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento