I giovedì ai Giardini Ducali

865698291.jpgDomenica sera per la prima volta ho visto i Giardini Ducali di Modena da un osservatorio privilegiato, dal palco allestito per ospitare tutti gli appuntamenti dell’estate modenese.

L’avevo scritto sul mio blog, lanciando un invito virtuale a tutti quelli che avrebbero voluto sentir parlare di donne e comunicazione pubblicitaria. Per la prima volta mi sono sentita chiamate “attrice”, e anche se le vere protagoniste sono state le autrici del libro Judith Pinnok e Serena Ballista, ammetto di essermi sentita molto a mio agio, e di essermi divertita anche un bel po’, a leggere alcuni brani del libro “Bellezza femminile e verità. Modelli e ruoli nella comunicazione sessista”.

Saranno sicuramente meno emozionati, più abituati ad esibirsi, i musicisti dei concerti estivi al Giardino Ducale Estense, che ogni giovedì d’agosto allieteranno le calde serate modenesi.

Si inizia giovedì 2 agosto con l’eleganza della musica da camera. Il primo concerto sarà eseguito dall’ensemble “Nuovo Isi”, che sta per “insieme strumentale italiano”. Il trio è formato da Sergio Patria al violoncello, Elena Ballario al pianoforte e Alessandro Milani al violino. In programma musiche di Ludwig van Beethoven (1770 – 1827) e Felix Mendelssohn- Bartholdy (1809 – 1847).

Del primo, il programma prevede l’esecuzione del Trio in Do minore op.1 nr. 3 (Allegro con brio; Andante cantabile con Variazioni; Menuetto, Quasi Allegro; Finale, Prestissimo).

Del secondo si eseguirà il Trio op.49 nr.1 (Molto Allegro agitato; Andante con moto tranquillo; Scherzo, leggiero e vivace; Finale, allegro assai appassionato).

Lo spettacolo inizierà alle 21.30, ed è gratuito.

 

I giovedì ai Giardini Ducaliultima modifica: 2012-08-01T09:38:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento