Museo Casa Enzo Ferrari

ferrari, museo ferrari, museo casa enzo ferrari, onda gialla, enzo ferrariDomani 10 Marzo giunge al termine il countdown che ha coinvolto i cittadini modenesi fra i vari social network, e credo ci mancherà l’onda gialla che ha invaso la città di Modena e che ci ha accompagnato verso l’inaugurazione del Museo Casa Enzo Ferrari.
La festa coinvolgerà tutto il centro storico, e a partire dalle 17 fino alle 23.30 si potrà raggiungere la CasaMuseo con il trenino gratuito messo a disposizione dall’associazione Modenamoremio.
A partire dalla stessa ora e fino a mezzanotte la festa organizzata in onore di Enzo Ferrari prevede tantissime iniziative, tra le quali intrattenimenti per bambini, esposizioni di auto storiche e moto e apertura straordinaria dei negozi in centro storico.
Per gli amanti dei motori, oltre a poter visitare la CasaMuseo eccezionalmente in forma gratuita, di cui avevo parlato nel post “Bentornato a casa, Enzo!”, al Museo della Figurina saranno in mostra 400 immagini che raccontano come l’automobile ha cambiato le nostre vite, in un secolo di grafica, esposte nell’allestimento “Vengo a prenderti stasera”. “Con l’ironia che le contraddistingue, le figurine mostrano il contrasto tra chi, agli esordi, si dimostra entusiasta del nuovo mezzo e chi, invece, lo considera con diffidenza; illustrano l’impatto dell’automobile sullo sviluppo urbanistico nonché la rivoluzione nel mondo del lavoro con l’introduzione della catena di montaggio; il superamento dei limiti sia spaziali – si va dove si vuole senza gli obblighi imposti dai mezzi di trasporto collettivi -, sia temporali – superare incessantemente i record di velocità è l’obiettivo di corse automobilistiche, raid e pericolose prove volte a dimostrare le conquiste tecnologiche e scientifiche raggiunte.”

Se invece volete sentire i motori rombare per davvero alle 20.30 in via Emilia, altezza Piazza Matteotti, ci sarà la simulazione della partenza di un Gran Premio, mentre alle 23.30 all’autodromo di Marzaglia le auto e le moto che hanno partecipato ai diversi raduni percorreranno alcuni giri sulla pista illuminata per l’occasione.
Fino a mezzanotte, in collaborazione con il Ferrara Buskers Festival, sotto i portici e in alcune piazze del centro storico si terranno gli spettacoli degli artisti di strada.
I Bar e i Caffè propongono per l’occasione aperitivi gialli e rossi, i colori della Ferrari, mentre i ristoranti proporranno menù a tema, e una spaghettata di mezzanotte per tutti quelli che vorranno tirare tardi in occasione di questa festa.
La festa organizzata in onore di Enzo Ferrari, un modenese che, fra lavoro e passione, ha portato il nome di Modena in giro per il mondo e l’ha fatto entrare nella leggenda.

Museo Casa Enzo Ferrariultima modifica: 2012-03-09T08:30:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Museo Casa Enzo Ferrari

  1. Non posso commentare!!! Ma questi rombi, una volta, fino agli anni 60, l’ultima volta ricordo che era il 1970, si sentivano anche in Sicilia sulla statale Messina Palermo: era la ” Targa Florio ” e non avevo mai capito il perchè fu tolta; ora credo, ripeto, credo di sapere il perchè

Lascia un commento