Terra Madre Day

Slow-food.jpgSlow Food è un’associazione no-profit che in tutto il mondo promuove il ritorno al cibo tradizionale, promuovendo prima di tutto un sistema sostenibile, prodotto su piccola scala e di qualità. Quello che cerca di fare è di evitare che il cibo diventi omogeneo in tutto il mondo, salvaguardando quindi i prodotti tipici e i sapori presenti nelle cucine di tutto il mondo.
Il loro motto è buono, pulito e giusto. “Tre aggettivi che definiscono in modo elementare le caratteristiche che deve avere il cibo. Buono relativamente al senso di piacere derivante dalle qualità organolettiche di un alimento, ma anche alla complessa sfera di sentimenti, ricordi e implicazioni identitarie derivanti dal valore affettivo del cibo; pulito ovvero prodotto nel rispetto degli ecosistemi e dell’ambiente; giusto, che vuol dire conforme ai concetti di giustizia sociale negli ambienti di produzione e di commercializzazione.” [fonte]
L’associazione promuove i suoi principi in tutto il mondo, principi che condivido, considerata anche la qualità e la quantità di prodotti modenesi.
Da tre anni organizzano il Terra Madre Day per ricordare e promuovere i loro principi festeggiano il cibo locale nei villaggi, paesi e città in tutto il mondo.
A Modena le iniziative di Slow Food sono sostenute dalla biblioteca Delfini e dal Museo della Figurina, e il 10 Dicembre festeggeranno il Terra Madre Day con una iniziativa che si terrà a partire dalle 19.15 nel cortile della biblioteca.
L’ingresso è libero e gratuito, ci saranno assaggi di dolci, stufati, zuppe e piatti tipici. Inoltre chiunque può portare un piatto da far assaggiare e condividere con tutti i partecipanti, ma attenzione: deve esserci anche una storia da raccontare.This land.jpg
All’interno della stessa manifestazione al Museo Civico Archeologico Etnologico (v.le Vittorio Veneto 5) alle ore 17 ci sarà l’inaugurazione della mostra “This land is your land” dialogo fra quattro continenti sul tema della Terra.
Sarà presentata la nuova agenda interculturale, e sfogliando le pagine dell’agenda (o visita la mostra) troverà una raccolta di storie condivise che congiungono idealmente Modena e il suo territorio a Congo, Argentina, Albania, Ghana, Marocco, Colombia, Nigeria, Romania, Iran, Turchia, Ucraina in un percorso animato da oggetti, racconti, immagini e filmati di “altre terre” ai quali fanno da contrappunto i materiali delle raccolte del museo.
Una giornata per ricordare che la globalizzazione voluta dalle grandi aziende non porta da nessuna parte, e soffoca le nostre identità.

 

Terra Madre Dayultima modifica: 2011-12-09T08:10:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento