Per Grazia

borsa.jpgForse si sono ispirati ai due designer di Zurigo che del riciclo hanno fatto un marchio ricercato e famosissimo, trasformando teloni di camion, cinture di sicurezza e copertoni di bicicletta in borse belle, pratiche, impermeabili ed assolutamente eco-fashion. Per ovvii motivi non posso pubblicizzare il loro marchio, ma posso presentare “Per Grazia” il nuovo brand, nato dalla collaborazione fra la Galleria Civica di Modena e l’Istituto Superiore Cattaneo Deledda di Modena, si deve alla creatività di studenti e insegnanti modenesi impegnati in un progetto che ha coinvolto istituzioni museali pubbliche, scuola e realtà imprenditoriale.
L’idea è quella di trasformare striscioni, teloni pubblicitari, vele in borse e negli accessori di una nuova linea moda destinata alla vendita, che sarà presentata alla Galleria Civica giovedì 24 novembre alle 18.00, in corso Canalgrande 103.
Le mostre della Galleria Civica di Modena e del Museo della Figurina, pubblicizzate attraverso teloni e striscioni pubblicitari, si sono trasformate in sei modelli di borse, “Ada”, “Flavia”, “Giuditta”, “Gottardo”, “Ivo” e “Vittore”, in vendita con prezzi che variano dai 15 ai 65 euro, cui si accompagnano diversi accessori. A ogni borsa corrisponde un’etichetta con l’immagine del telone dal quale è stata ritagliata, a ricordo della mostra o dell’evento cui si ricollega. Tracce e suggestioni in pvc dalle mostre “Christian Holstad. I Confess”, “La collezione don Casimiro Bettelli. Opere inedite da Fontana a Schifano”, “Lo spazio del sacro”, “Anna Malagrida”, “Pagine da un Bestiario fantastico. Disegno italiani nel XX e XXI secolo”, “Sagome inquiete” e “Il gioco delle sorti”, solo per citarne alcune, vestiranno la nuova linea. L’attività di quest’anno, in particolare, riguarderà la mostra dedicata a Josef Albers.
Anche riciclare è un’arte!

 

Per Graziaultima modifica: 2011-11-23T08:10:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento