Gente di parola

incontro con gli autori,biblioteca comunale,readingQuando si tratta di libri sono sempre attenta, alla ricerca di nuove storie in cui potermi immergere.
A Formigine sabato 19 Novembre alle 17.30 presso la Biblioteca Daria Bertolani Marchetti (Villa Gandini – via S. Antonio, 4) si potranno incontrare “Gente di parola”.
Un incontro con dei giovani autori emergenti, tutti formiginesi (di nascita o di adozione).
3 giovani scrittori e 1 gruppo di scrittrici avranno l’opportunità di far conoscere la storia che hanno deciso di raccontare attraverso la voce di Lina Velardi.
Manuel Malavenda, con “Il bambino che voleva vedere l’alba”, (ed.Arduino Sacco) racconta del viaggio di Mathieu e del suo piccolo amico alla ricerca della pace in una terra magica. Una storia che cerca di insegnare qualcosa ai lettori e al protagonista che alla fine di questo cammino di vita si troverà cambiato per sempre. Un’appassionante avventura fantasy sul cambiamento e la fatica di crescere di ogni persona.
Effe Qu, un gruppo di cinque amiche (feminae quinque), Daniela, Luisa, Anna, Franca e Adriana, professioniste ed insegnanti, presentano “Senza tacchi a spillo” (ed. Idea), un libro che parla di viaggi, di donne e d’amicizia, attraverso appunti, pensieri, commenti, foto, conversazioni, aneddoti, scene comiche e imbarazzanti, discorsi seri, raccolti nel corso di brevi assenze dalle vite di ogni giorno, faticosamente ritagliate e gelosamente coltivate.
“Te lucis Ante (Tu prima della luce)” (ed. Apostrofo) è il romanzo di Rita Neri, e racconta la crescita interiore di un uomo inquieto che dal disordine mentale degli anni giovanili passa allo studio dei filosofi antichi, approdando alle lucide visioni e intuizioni che segneranno il suo profondo cambiamento.
E, in perfetto ordine alfabetico, ultima, ma non per importanza Daniela Tazzioli e le sue “Fiabe dal Nord” e “Puro amore” (ed. Infinito): pubblicati in contemporanea, una raccolta di fiabe per lettori di ogni età illustrate dell’artista modenese Pino Ligabue ed un romanzo che ha per protagoniste Kami e Annie, due serie insegnanti della scuola pubblica italiana, entrambe sposate e madri e la loro passione.
Un pomeriggio culturale e nuove idee di lettura.

 

Gente di parolaultima modifica: 2011-11-09T08:10:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento