Tempo di caldarroste in Pomposa

piazza pomposa,caldarroste,vin brulè“A San Martino Castagne e vino” (detto popolare)

Domenica 6 novembre in Piazza della Pomposa è “Tempo di caldarroste”, e come l’anno scorso tante attività movimenteranno il pomeriggio.
La festa dedicata a questo frutto è un po’ il ritorno alle origini contadine (e anche un po’ montanare) della città di Modena.
Il castagno viene definito “l’albero del pane” in quanto ha rappresentato materia prima alimentare per intere generazioni, particolarmente nei periodi di difficoltà. La produzione di castagne ha costituito, in un passato non ancora molto lontano, una insostituibile fonte di reddito per le famiglie contadine delle zone montane, garantendo autosufficienza alimentare ed economica. Un cibo “povero” ma dalle enormi potenzialità.
Il modo di gustare le castagne come “caldarroste” o di cucinarle in alcune preparazioni tradizionali, soprattutto dolci, è conosciuto da molti ed è facile trovare queste ricette in molti libri di cucina. E domenica, nel programma del mercato straordinario c’è proprio a partire dalle 14.30 la spadellatura delle caldarroste di Castel del Rio col metodo, con il metodo tradizionale, e ancora tisane naturali e thè pregiati puri e aromatizzati a cura di Provisos di Parma, e tanto vin brulè  a cura dell’ Associazione La Pomposa. Dalle 11,00 alle 13,00 e dalle 15,00 in poi nella piazzetta dietro la chiesa gli amici di Ermes faranno gnocco fritto e borlenghi. (Il ricavato andrà in beneficenza).
Oltre agli incontri eno-gastronomici, alle 15,00 ci sarà un laboratorio del gusto “Alla scoperta delle mele antiche” a cura di G. Negroni dell’associazione Civiltà Contadina
Alle 16,00  musica jazz  con il gruppo “Patty Gibertoni Quartet” e tutto il giorno giochi e animazioni per bambini.
Buon inizio di autunno.

Una volta al mese lascio questo blog a disposizione di chi vuole raccontare qualche angolo nascosto di Modena, o commentare quello che succede nella nostra città. Scrivetemi a vmodenablog@virgilio.it e potreste essere la prossima (ma anche il prossimo) guest-blogger.

 

 

Tempo di caldarroste in Pomposaultima modifica: 2011-11-04T08:15:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento