E non c’è niente da capire…

lezioni d'arte, galleria civica, musei aperti, musei a modena, andy warholSe questa primavera le avevate perse, tornano le lezioni di avvicinamento all’arte contemporanea. Le lezioni, ospitate nella sala conferenze della Biblioteca Delfini, piano terra di Palazzo Santa Margherita, saranno tenute dal direttore della Galleria Civica di Modena Marco Pierini, ed esploreranno il rapporto fra le arti visive e la musica Pop e Rock a partire dalla seconda metà degli anni Cinquanta e senza alcuna soluzione di continuità. Ogni mercoledì, per quattro settimane, si discuterà di come il linguaggio dell’arte abbia attinto dall’universo della musica giovanile e viceversa, come la videoarte e il videoclip, la pittura e la grafica degli album musicali, la performance e il concerto abbiano più di un punto di contatto e, talvolta, addirittura gli stessi protagonisti dell’arte contemporanea.
E chi meglio di Andy Warhol (a cui sarà dedicata una delle lezioni) può essere scelto come emblema di questo connubio: Warhol ha sostenuto e sperimentato molte forme di comunicazione, fra cui la musica. Ha sostenuto alcuni gruppi musicali come i Velvet Underground, quando nel 1965 diventò il manager della band producendo il loro primo album “The Velvet Underground and Nico”. La copertina del disco è celebre per il disegno opera di Warhol: una banana gialla con la scritta Peel slowly and see (“sbuccia lentamente e guarda”) stampata vicino. Chi rimuoveva la buccia di banana adesiva, vi trovava sotto un’allusiva banana di colore “rosa”.
Si inizia mercoledì 26 ottobre con “così vicine, così lontane”: le arti visive, la musica Pop e la cultura giovanile.
Si continua mercoledì 9 novembre con “Una banana firmata Andy Warhol”: le arti visive e la grafica applicata alla musica, mercoledì 16 novembre “rock and roll animal”: il concerto come performance, mercoledì 23 novembre “emotions in motion”: videoarte e videoclip.
Le lezioni si terranno dalle 17.30 alle 19, e sono ad ingresso libero e gratuito.

Una volta al mese lascio questo blog a disposizione di chi vuole raccontare qualche angolo nascosto di Modena, o commentare quello che succede nella nostra città. Scrivetemi a vmodenablog@virgilio.it e potreste essere la prossima (ma anche il prossimo) guest-blogger.

 

 

E non c’è niente da capire…ultima modifica: 2011-10-24T07:45:20+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento