Cantautori. Canzoni che attraversano la vita

ricky gianco, giardini ducali, concerti a modena, modena in musicaE’ venerdì e la città offre qualche spunto interessante per evitare di rimanere in casa a chi non è potuto scappare in qualche zona meno calda e afosa.
Toccherà a Ricky Gianco inaugurare la rassegna di musica d’autore italiana tra Modena e Reggio Emilia “Cantautori. Canzoni che attraversano la vita”.
5 cantautori per altrettante serate che si terranno ai Giardini Ducali per la città di Modena, e in Piazza Prampolini per la città di Reggio Emilia.
I cantautori sono quel genere di artista che nel panorama della musica italiana stanno diventando rari, invaso da schiere di interpreti.
Ma la canzone d’autore è quella che riesce a supere il tempo. Quella che diventa la colonna sonora di una generazione, o anche la personale colonna sonora di ogn’ uno di noi. Quella che ad ogni ascolto rievoca la dolcezza di un’amore, un’estate particolare, un ricordo custodito nella nostra memoria con le note a fargli da contorno.
La rassegna propone dai classici di Ricky Gianco alla poliedricità di Alberto Fortis, dalla lettura introspettiva di Claudio Lolli al vigore compositivo di Massimo Bubola, fino alla nuova scena indipendente di Paolo Benvegnù, Mariposa, Beatrice Antolini e Roberto Angelini.

Stasera venerdì 1 luglio Ricki Gianco in concerto ai Giardini Ducali dalle 21, ad ingresso gratuito. A molti questo nome non dirà molto, ma leggendo la sua biografia si scopre che “Ricky Gianco, nome d’arte di Riccardo Sanna (Lodi, 1943), è un cantante, chitarrista, compositore  e produttore discografico italiano. Ha usato talvolta anche lo pseudonimo Ricky Sanna. Al pari di altri urlatori che hanno iniziato la carriera nei tardi anni cinquanta è considerato uno dei padri della musica rock made in Italy. E’ tra i fondatori del Clan di Celentano, e nel 1962 compone per il ‘molleggiato’ “Ora sei rimasta sola”, che ha un discreto successo. Intuendo che all’interno del Clan è difficile avere spazio, inizia nel 1963 con il disco “ Una giornata con Ricky Gianco” la vera carriera solista. Ci sono i suoi 45 giri (A mani vuote, Eva, Ti cercherò) più un paio di brani di matrice beatlesiana (Twist And Shout, From Me To You).
Per qualche strano motivo non è riuscito a farsi voler bene dal grande pubblico, ma in compenso ha numerosi amici che accorrono quando si tratta di fare un disco: Fabrizio De André, Paolo Rossi, Gene Gnocchi, Teo Teocoli, e ha duettato anche con Franco Battiato (Il vento dell’est), Cochi e Renato (Cesarini), Fabio Concato (Ai fil romentik), Eugenio Finardi (L’ora dei cani sciolti come noi), Ornella Vanoni (Il tramonto), Giorgio Gaber (Rock della solitudine) e Robert Wyatt (Hasta siempre comandante).

Se siete dei nostalgici. Oppure con questo post ho solleticato la vostra curiosità.

Cantautori. Canzoni che attraversano la vitaultima modifica: 2011-07-01T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento