I monologhi della vagina al Teatro Storchi

V-DAY 2010_ 10709.jpgDopo il successo di Savignano sul Panaro e il tutto esaurito al Dadà di Castelfranco, arriva a Modena l’ultimo appuntamento con i “Monologhi della Vagina” messo in scena da donne e ragazze modenesi non professionisti. Da cinque anni Modena si è unita alla manifestazione mondiale ottenendo sempre un grande successo di pubblico, e quest’anno andrà in scena della prestigiosa cornice del teatro Storchi, e sono sicura che anche l’appuntamento del 22 marzo alle 21.00 sarà un tutto esaurito. La manifestazione è organizzata con lo scopo di raccogliere fondi per i progetti provinciali di contrasto alla violenza sulle donne. Inoltre, quest’anno è dedicata alle mogli, madri, figlie di Haiti, l’isola caraibica distrutta da un catastrofico sisma nel 2010.
“La funzione fondamentale di iniziative come questa, voluta fortemente dalle associazioni femminili modenesi – dice Vittorina Maestroni, Direttore del Centro documentazione donna – è quella di alimentare in positivo una cultura del rispetto delle donne e della loro sessualità, fondata sull’uguaglianza, sulla dignità e sulla libertà. La mercificazione del corpo femminile, lo sfruttamento pubblicitario, la violenza e la volgarità  -sui giornali, in Tv o al cinema-  non fanno che alimentare, invece, la cultura che considerando il corpo delle donne un oggetto del piacere maschile ne giustifica aggressioni, abusi sessuali perfino nell’intimità familiare”.V-DAY 2010_ 10743.jpg
Dal 1° febbraio al 30 aprile di ogni anno, Eve Ensler concede la possibilità di portare in scena gratuitamente il suo libro per autofinanziare le iniziative a sostegno della lotta alla violenza contro le donne. Rigorosamente non professioniste, sono oltre 50 le donne e ragazze tra i 20 e i 60 anni che hanno deciso di prestare la propria voce e il proprio corpo a “I Monologhi della Vagina” per i due appuntamenti di Modena e Castelfranco Emilia
Il V-Day 2011 è promosso dalle associazioni Centro documentazione donna, Donne nel mondo, Donne e giustizia, Differenza maternità,  Casa delle Donne contro la Violenza, Unione donne in Italia e Cgil, coordinamento donne. Aderiscono Aidos – Associazione italiana donne per lo sviluppo, Uil coordinamento donne, Amnesty international – Gruppo Italia 64, con il patrocinio dei Comuni di Modena, Castelfranco Emilia e Savignano sul Panaro.
Dello spettacolo sapete ormai tutto, perchè ne avevo scritto già in questo post www.modenavirgilio.it, per informazioni e prenotazioni è possibile consultare il sito web www.cddonna.it
Per informazioni sul movimento V-Day nel mondo è possibile consultare www.vday.org.

Se non sei ancora fan della pagina facebook del blog di Modena, clicca sul “mi piace” qui sotto, e rimarrai aggiornato in tempo reale su quello che accade in città.

I monologhi della vagina al Teatro Storchiultima modifica: 2011-03-21T08:29:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “I monologhi della vagina al Teatro Storchi

Lascia un commento