Fiera di Sant’Antonio Abate a Modena

santantonio.jpgCome da tradizione 15 giorni prima dei festeggiamenti del santo Patrono, a Modena si festeggia Sant’Antonio Abate, il protettore degli animali domestici. E oggi 17 gennaio Modena renderà omaggio a questo Santo con le consuete usanze fra sacro e profano.
Come avevo raccontato l’anno scorso, probabilmente l’abitudine di rendere grazie a questo Santo deriva dalle radici contadine di questa terra. Sant’Antonio è considerato il protettore degli animali domestici, tanto da essere solitamente raffigurato con accanto un maiale che reca al collo una campanella. La tradizione deriva dal fatto che l’ordine degli Antoniani aveva ottenuto il permesso di allevare maiali all’interno dei centri abitati, poiché il grasso di questi animali veniva usato per ungere gli ammalati colpiti dal fuoco di Sant’Antonio. I maiali erano nutriti a spese della comunità e circolavano liberamente nel paese con al collo una campanella.
Il 17 gennaio tradizionalmente la Chiesa benedice gli animali e le stalle ponendoli sotto la protezione del santo. A Modena la benedizione degli animali domestici avviene nella chiesa della Beata Vergine delle Grazie, in via Sant’Agostino, all’altare vengono portati cani, gatti, carini nelle loro gabbie, conigli.
Immancabile la fiera di Sant’Antonio con le sue bancarelle che occuperanno dalle 8.30 alle 20.00 piazza Sant’Agostino, piazzale Erri, piazza Grande, via Emilia centro, piazza Muratori, piazza Matteotti, piazza Mazzini, corso Canalchiaro, corso Duomo, corso Canalgrande, via Università, via Castellaro, via Scudari, via Canalino, piazzale San Francesco e calle di Luca.
La cosa che trovo curiosa è che in questa città San Geminiano sarà anche il Santo Patrono, a cui è intitolata anche la cattedrale, ma è in buona compagnia con Sant’Antonio Abate e il suo compatrono Sant’Omobono.

Se non sei ancora fan della pagina facebook del blog di Modena, clicca sul “mi piace” qui sotto, e rimarrai aggiornato in tempo reale su quello che accade in città.

Fiera di Sant’Antonio Abate a Modenaultima modifica: 2011-01-17T08:30:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento