Cioccolata, cornamuse e gospel per le feste in centro

modenaaccademianatale2010.JPGIl centro storico di Modena è animato da luci e mercatini di Natale. Ma questo fine settimana si animerà anche di iniziative di solidarietà.
La prima iniziativa è rivolta a sensibilizzare i bambini verso i loro coetanei meno fortunati, e a (cercare) di insegnarli il vero spirito natalizio. Sabato 11 dicembre dalle 15 alle 19 in Piazza Grande sarà allestito lo stand “Un giocattolo dolce come il cioccolato” e a tutti i bambini che porteranno matite colorate, quaderni o un giocattolo dismesso al gazebo allestito accanto alla “preda ringadora”, verrà data in cambio una tazza di cioccolata preparata dagli alunni cioccolatieri della Scuola alberghiera di Serramazzoni. Il materiale raccolto sarà inviato ai bambini africani dell’orfanotrofio Mutoko, in Zimbabwe, attraverso il gruppo missionario Luisa Guidotti Mistrali della parrocchia di San Domenico.
In contemporanea “Gustati e fai gustare il Natale” iniziativa di soidarietà rivolta questa volta gli adulti: sotto lo stesso gazebo saranno sistemate alcune ceste per la raccolta di generi alimentari destinati a famiglie bisognose e anziani soli della Circoscrizione 1, segnalati dai servizi sociali e dalle parrocchie del centro. A chi parteciperà regalando uno o più prodotti alimentari, ma anche portando contenitori utilizzabili per confezionare ceste natalizie, l’acetaia Giuseppe Giusti di Modena offrirà una degustazione degli aceti balsamici che produce.modenanatale2010.jpg
E mentre gli studenti specializzandi in pasticceria e cioccolateria della Scuola Alberghiera di Serramazzoni, insieme al loro insegnante, dalle 16 alle 18, in Piazza Grande, in tenuta da Babbo Natale mostreranno come si lavora il cioccolato, un coro itinerante di Babbo Natale percorrerà strade e piazze del centro cantando le canzoni della tradizione natalizia, distribuendo dolci ai bambini.
Mentre domenica 19 dicembre “Arivalapiva”: due suonatori di cornamusa in costume tradizionale allieteranno le strade del centro storico con la tradizionale musica delle feste natalizie, assieme a musica antica e popolare. Alle 21 la rassegna si sposterà al Teatro Tete del Tempio con “Christmas Contamination”, singolare spettacolo a cura della New Academy Dance & Show, in cui allieve e maestre coniugheranno la tradizionale musica delle feste natalizie con i ritmi orientali e tribal per ricreare l’atmosfera delle notti d’oriente.
Tante iniziative per accompagnarci allegramente verso il Natale.

Cioccolata, cornamuse e gospel per le feste in centroultima modifica: 2010-12-10T08:30:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento