Manifesto abusivo Tour

samuele-bersani1.jpeg“Le mie parole son capriole
palle di neve al sole
razzi incandescenti prima di scoppiare
sono giocattoli e zanzare, sabbia da ammucchiare
piccoli divieti a cui disobbedire
sono andate a dormire sorprese da un dolore profondo
che non mi riesce di spiegare
fanno come gli pare
si perdono al buio per poi ritornare”


In “Le mie parole” ho sempre invidiato a Samuele Bersani la capacità di riuscire a raccontare il suo personale mestiere di scrivere. Stasera Mercoledì 21 Luglio dalle 21 Piazza Grande ospiterà il “Manifesto Abusivo Tour”, una delle tappe del tour del cantautore emiliano. Samuele Bersani mi ha sempre colpito per la sua ironia, per la sua capacità di mescolare a pezzi di autentica poesia, testi che si ispirano alla cronaca e all’attualità più spietata offrendo a noi ascoltatori punti di vista originali e inaspettati.
Se nono conoscete Samuele Bersani posso dirvi che ascoltare le sue canzoni è come vedere proiettato un cortometraggio. Attraverso le sue parole riesce a creare ambienti, personaggi e storia, facendoli apparire come per magia davanti ai nostri occhi, stregati dalla sua musica, colonna sonora di piccoli film perfetti.
Oltre alla musica in Piazza Grande troverete anche i volontari di Emergency. Samuele Bersani ha offerto la sua collaborazione ad Emergency e devolve l’intero ricavato della vendita delle t-shirt ufficiali dei concerti, realizzata da Paolo Campinotti, al Centro pediatrico di Bangui in Repubblica Centrafricana. Impegno che sottolinea e conferma la sensibilità di questo cantautore fuori dagli schemi usuali della musica commerciale.
Questa sera lo spettacolo lo offre la città di Modena, quindi se siete di passaggio potete fermarvi e godervi il concerto in maniera totalmente gratuita.

Manifesto abusivo Tourultima modifica: 2010-07-21T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento