Fine settimana fra polemiche e

divieti.jpgNon sono giorni sereni per i modenesi che vogliono prepararsi a vivere la città in questo fine settimana di aprile. Il sindaco ha “rispolverato” l’ordinanza per cui non è possibile entrare in bar e ristoranti se si ha un cane al guinzaglio. Ed è subito polemica, gruppo su Facebook e ci si prepara alla manifestazione.
C’è chi invece la protesta l’ha già messa in scena contro l’ordinanza che vieta per negozi e alimentari di vendere alcolici, nonchè di consumarne e trasportare con sè fuori dagli spazi di pertinenza dei locali autorizzati. Da modenese adottata ho sempre notato una sorta di “coprifuoco” che scatta intorno alle 20 nelle strade nella città, e credo che queste limitazioni non faranno altro che peggiorare il vuoto desolante delle strade, rendendole ancora più pericolose.
Almeno torna Expo elettronica sabato 10 e domenica 11 aprile a Modena Fiere, la mostra mercato dedicata agli appassionati di elettronica ed informatica.
La fiera si è già svolta nel mese di gennaio, e avevo già avuto modo di segnalarla. E nonostante abbia già fatto acquisti, anche questa volta non me la perdo. Adoro passeggiare fra le bancarelle a caccia di “stranezze” tecnologiche.
In questa occasione Expo Elettronica ospita anche l’annuale Symposium della sezione modenese dell’Associzione Radioamatori Italiani. Sorta nel 1946, questa sezione è intitolata al radioamatore modenese Egeo Wolmer Malpighi e conta circa 180 soci. Il tema trattato nelle due giornate del Symposium riguarda il “Software Defined Radio”, in sigla SDR, una tecnologia in via di sviluppo che permette di costruire ricevitori radio non più hardware ma completamente a livello software e multistandard (UMTS, GSM, Wimax, Satellitare…). (L’ingresso alla fiera e al Symposium è gratuito per tutti i radioamatori in possesso di regolare licenza.)Expo_web.jpg
Starò solo attenta di non ripetere l’errore di gennaio: abbiamo passeggiato fra le bancarelle osservando e appuntando le cose da comprare al miglior prezzo con calma, dando per scontato di avere del tempo (siamo arrivati intorno alle 16). Peccato invece che la fiera chiuda alle 18. Quindi questa volta si arriva presto e occhio all’orologio.
Soprattutto: cani a casa e niente spritz seduti all’aperto, magari in Piazza Grande.

Fine settimana fra polemiche eultima modifica: 2010-04-09T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Fine settimana fra polemiche e

  1. da abitante a modena da 25 anni posso assicurare che quello del centro vuoto dopo le 20 è una costante. La cosa divertente è che di tanto in tanto i commercianti della zona si lamentano che ci sia poco giro, salvo poi ri-lamentarsi quando tengono aperto, o quando in centro ci sono iniziative che un po’ di gente la portano anche ad orari solitamente non commerciali. Insomma, gira che gira non ne va mai bene una

  2. soffro molto per questa cosa del “coprofuoco” perchè avendo abitato per circa 6 anni in una città di mare dove non c’era bisogno di accordarsi per vedersi e uscire, per me è stata una vera tragedia. prima la sera mi preparavo, uscivo di casa…e la serata poteva iniziare. qui per una intera settimana non si fa altro che decidere cosa fare una serata. paese che vai…
    ciao @contepaz 😀

Lascia un commento