Il verde in città

primo piano.jpgCosa c’è di meglio in queste giornate primaverili che si allungano, lasciando più spazio al giorno, e si riscaldano che una bella passeggiata nel verde?
Modena è una di quelle città in cui non si sente molto la pressione del cemento e dell’asfalto, e a due passi dal centro ci sono parchi e spazi verdi per rilassarsi, fare jogging e respirare aria che non sappia troppo di smog.
Senza dimenticare che Modena era un Ducato, e i ricchi sapevano come spassarsela, e un bel parco c’è anche all’interno della città: il parco Ducale Estense.
Vi si accede da Corso Canalgrande, dal viale Caduti in Guerra e da Corso Vittorio Emanuele.
E’ formato da un giardino misto, parte ad aiuole parte a boschetto, con labirinti, un laghetto asimmetrico e percorsi irregolari a simulazione di una zona ‘naturale’.
Come risulta dai documenti dell’epoca, già nella seconda metà del XVI secolo esisteva un piccolo giardino nei pressi del castello trecentesco, residenza modenese degli Estensi, duchi di Ferrara, Modena e Reggio. 
Nel 1598, dopo la devoluzione di Ferrara alla Santa Sede e il conseguente trasferimento della capitale a Modena, il duca Cesare dispone l’ampliamento e l’abbellimento del giardino. Con i suoi successori si assiste ad un’ulteriore estensione degli spazi verdi che vengono utilizzati come scenografie per spettacoli e balli.
palazzina.jpg
E’ all’architetto Girolamo Rinaldi che si deve la sistemazione del parco così come lo possiamo ammirare oggi ed è nel 1634 che il Duca ordina l’erezione di un Casino, come luogo di divertimento per la corte, al Sovrintendente alle Fabbriche Ducali, forse Gaspare Vigarani. La Palazzina ducale è l’elemento di spicco, ed oggi accoglie le esposizioni realizzate dalla Galleria Civica su temi d’arte contemporanea.
Nel 1739 Francesco III dona i giardini alla cittadinanza, dichiarandoli pubblici.
Adesso ospitano anche un area gioco per bambini da 0 ad 8 anni e area a tema “Piccolo Principe”, area giostra gestita da privati, e nel laghetto vivono anatre e cigni.
D’estate è teatro di manifestazioni e concerti.
Il giardino Ducale Estense confina con l’Orto Botanico, ma questa è una storia che racconterò un’altra volta.

Il verde in cittàultima modifica: 2010-03-22T08:30:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Il verde in città

Lascia un commento