Un teatro da scoprire

teatropavarotti.jpgA soli tre mesi dalla morte del tenore modenese che tutto il mondo conosce, il Comune di Modena ha intitolato a Luciano Pavarotti il Teatro Comunale della città. Adesso sulla facciata del palazzo ottocentesco che si trova in Corso Canalgrande una scritta ricorda il tenore, la sua vita per la musica, il suo amore per Modena che la città ricambia ricordandolo. Il sindaco Pighi all’inaugurazione disse “Il ricordo di Luciano Pavarotti, grande artista modenese che ha illustrato con passione la sua città assume carattere permanente attraverso un luogo d’eccellenza a lui dedicato” e in occasione dell’inaugurazione nel 2007 iniziarono le visite guidate gratuite di circa un’ora anche negli spazi dietro le quinte, nella sala di scenografia e nei camerini. Che continuano a distanza di due anni con grande successo. Sabato 19 dicembre alle ore 11 sarà di nuovo possibile esplorare gli spazi del Teatro ed entrare anche nei luoghi normalmente interdetti al pubblico, come ad esempio gli spazi della produzione degli spettacoli, della sartoria e della meravigliosa Sala di scenografia.
La visita, che avrà la durata di circa due ore, sarà impreziosita dalla mostra di costumi e attrezzeria che è stata allestita nelle sale del Ridotto, dove il pubblico potrà ammirare elementi scenici di alcune delle produzioni del Teatro Comunale: dai costumi di Tosca, del Trittico pucciniano e di Madama Butterfly, all’attrezzeria del Principe Granchio, del Piccolo spazzacamino e del Fantasma di Canterville.
Come di consueto, durante il percorso, il pubblico sarà “sorpreso” da alcuni interventi musicali, realizzati anche grazie alla collaborazione dell’Istituto Superiore di Studi musicali “O. Vecchi – A. Tonelli”. Durante la visita di sabato prossimo, le “sorprese musicali” sono affidate alla flautista Clementina Savini, allieva dell’Istituto Superiore di Studi Musicali O. Vecchi – A. Tonelli di Modena.
Le visite proseguono ogni terzo sabato del mese fino ad aprile 2010, quindi il 16 gennaio, 20 febbraio, 20 marzo e 17 aprile. Il costo della visita è di 5 euro a persona. Per informazioni e prenotazioni contattare l’Ufficio promozione tel. 059 20 33 003, e-mail promozione@teatrocomunalemodena.it.

Un teatro da scoprireultima modifica: 2009-12-18T08:20:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Un teatro da scoprire

Lascia un commento