Piccoli trucchi per risparmiare

petrol_1418908c.jpgMia madre dice sempre che sono tirchia. Io continuo a risponderle che sono solo oculata. Per questo sto attenta ai prezzi, alle offerte, agli sconti, alle promozioni. Ed è sempre per questo motivo che ormai alla mia macchina quando si tratta di fare rifornimento non le metto più i soliti 20 euro ma le concedo il pieno. Tutte le volte.

La porto sempre a Baggiovara, frazione del comune di Modena, dove esiste un’oasi, uno di quei posti che sembrano solo un miraggio finchè non riesci a raggiungerli e scopri che esiste per davvero. Un posto dove oggi la benzina costava 1,108 euro al litro e il diesel 0,998. E sottolineo oggi, perché domani potrebbe costare qualche centesimo in più, o forse anche qualche centesimo in meno.
Il distributore di benzina di cui parlo (in via Giardini, direzione Maranello, subito dopo la rotonda dell’ospedale) dimostra che volendo anche in Italia può esistere la libera concorrenza, anche in italia il prezzo della benzina alla pompa può subire variazioni sotto la spinta della valutazione del dollaro al barile, e non solo quando si tratta di aumentarne il prezzo.
Come sia possibile non ne ho idea, so solo che ormai conviene puntare la sveglia alle 4 del mattino per evitare lunghe e interminabili code, e fare sempre e solo il pieno, per evitare di doverci tornare troppo spesso se non si abita in zona.
Davvero: sembra sempre di essere in pieno dopoguerra, in fila con la propria tessera annonaria. Invece si è solo degli automobilisti stanchi di rincari e prezzi alle stelle. Certo: per noi che abitiamo in città non è esattamente comodo, ci si deve andare appositamente, ma sono sicura che dopo una paio di pieni vi accorgerete anche voi di quanto è conveniente.

Piccoli trucchi per risparmiareultima modifica: 2009-07-20T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento