le serate estensi: fra storia e folklore

estensi.jpgTornano a Modena le Serate Estensi, quest’anno dal 18 al 28 giugno dieci giorni di feste storiche in onore dei duchi d’Este che dal 1598 fecero di Modena la loro capitale dopo l’esilio da Ferrara.

Le Serate Estensi sono un evento tradizionale dell’estate modenese. Da sempre orgogliosi del proprio passato, quando Modena, sotto il Ducato D’Este, era capitale d’Europa, alcuni modenesi sfilano per le vie della città in abiti seicentesci e settecenteschi, per rivivere un’epoca storica mai dimenticata.

Il tema delle celebrazioni 2009 sarà “Costume e costumi”, un viaggio nella storia attraverso la storia dell’abito, con la mostra di abiti originali e costumi di scena della Sartoria Tirelli, che ha firmato e tuttora firma, con i suoi stilisti, i costumi premiati con l’Oscar di pellicole “cult”, da Hollywood a Cinecittà.

(tanto per darvi un’idea si potranno ammirare gli abiti indossati da Michelle Pfeiffer in “L’età dell’innocenza” di Scorsese, quelli indossati da Monica Bellucci in “N” di Virzì, quelli di Nicole Kidman in “Ritorno a Could Mountain” di Minghella e tanti altri)

Ma a me piace l’azione e la rivisitazione degli sport d’epoca sono i miei appuntamenti preferiti. Quest’anno in particolare si terrà una sfida di Calcio Storico che (se le notizie non mi ingannano) sarà eccezionalmente disputata nel “vero” campo di calcio dello stadio Braglia. Piazza Grande sarà teatro anche della Grande Sfida Estense, la rivisitazione dei giochi che animavano le feste di piazza del popolo.

Assolutamente da non perdere, è la Grande Sfida Estense per la “conquista della secchia rapita”*, sfida fra le squadre dei comuni di Carpi, Finale Emilia, S. Felice sul Panaro e ovviamente Modena. I giochi proposti sono il tiro alla fune, la corsa delle portantine, il gioco del palo, la corsa delle botti e il gioco delle bigonce, il tutto in costume dell’epoca. Qualche anno fa ho anche assistito alla Giostra della Quintana, dove dei bravissimi cavalieri a cavallo cercavano di conquistare la mano della dama sfidandosi a infilare in corsa con una lancia cerchi disseminati lungo il percorso. nel programma non mi sembra sia incluso, comunque per saperne di più date un’occhiata qui.

 

*evento storico che ricorda una battaglia fra modenese e bolognesi risoltasi con un po’ di morti, la sconfitta dei bolognesi e il ritorno a Modena dei vincitori che portarono in trofeo una secchia rubata in un pozzo.

le serate estensi: fra storia e folkloreultima modifica: 2009-06-17T09:04:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “le serate estensi: fra storia e folklore

Lascia un commento